Welcome to World Class

I migliori 5 centrocampisti offensivi del mondo nel 2021 - La classifica

Marco Deiana
I migliori 5 centrocampisti centrali del mondo nel 2021
I migliori 5 centrocampisti centrali del mondo nel 2021 / 90min
facebooktwitterreddit

Quanto è bello il ruolo del centrocampista offensivo? Spesso è un fantasista, altre volte è un calciatore abile ad inserirsi senza palla in area avversaria. Può essere cinico sotto porta oppure un grande dispensatore di assist.

Nel classico appuntamento quotidiano con Welcome to World Class, proviamo a scoprire i migliori giocatori di ogni ruolo nell'anno 2021.

Nei giorni scorsi abbiamo già avuto modo di approfondire i portieri, i difensori centrali, icentrocampisti difensivi e i centrocampisti centrali al mondo. Nell'appuntamento odierno invece è il turno dei 5 migliori centrocampisti offensivi del mondo nel 2021.

Il tutto ripercorrendo i criteri seguiti da 90min in questa ardua selezione:

  • Per fuoriclasse intendiamo riferirci a uno dei migliori cinque giocatori del mondo nel suo ruolo.
  • Ogni giocatore può essere inserito in una delle categorie seguenti: portiere, terzino destro, difensore centrale, terzino sinistro, centrocampista difensivo, centrocampista centrale, centrocampista offensivo, ala destra. ala sinistra, prima punta.
  • Ogni giocatore è stato valutato tramite dieci diverse sottocategorie, considerate nel processo di decisione.
  • Sono state considerate le prestazioni fornite coi club e con la Nazionale.
  • L'auspicio, al di là della nostra classifica, è che anche voi esprimiate un parere.

Basta chiacchiere però e andiamo al sodo...

Tutte le statistiche sono fornite da StatsPerform, dal periodo 1 gennaio 2021 al periodo 30 novembre 2021 (includendo sfide in ambito nazionale e nelle coppe internazionali).

5. Bernardo Silva

Bernardo Silva
Bernardo Silva /

Partite giocate: 47
Minuti giocati: 3706
Gol: 9
Assist: 11
Occasioni create: 51
Tiri: 54
Tiri in porta: 25
Tasso di conversione dei tiri: 17,7%
Minuti per gol: 412


Bernardo Silva ha superato di un soffio la concorrenza di Phil Foden. Ma sempre al Manchester City si rimane.

Dopo le critiche degli anni scorsi sulla scelta del City di investire sulla stella portoghese, Bernardo Silva è assolutamente esploso verso la fine del 2021, dimostrando di essere uno dei migliori giocatori della Premier League.

Uscire fuori allo scoperto e consacrarsi nel forte reparto offensivo del Manchester City non è da poco, ma Bernardo Silva lo ha fatto (e lo sta facendo) con una facilità disarmante.

4. Neymar

Neymar
Neymar /

Partite giocate: 33
Minuti giocati: 2556
Gol: 11
Assist: 8
Occasioni create: 80
Tiri: 90
Tiri in porta: 30
Tasso di conversione dei tiri: 12,2%
Minuti per gol: 232


Lentamente da attaccante esterno devastante si sta trasformando in uno numero 10, o meglio in un centrocampista offensivo.

Per Neymar è stato un anno difficile. Il Paris Saint-Germain ha perso la Ligue 1 contro il Lille ed è stato eliminato dal Manchester City in semifinale di Champions League. A questo si aggiunge anche la sconfitta in Copa America, che ha visto trionfare l'Argentina dell'amico Messi.

Allora perché è presente in questa lista? Semplice: quando è in campo, può succedere qualsiasi cosa da un momento all'altro.

3. Bruno Fernandes

Bruno Fernandes
Bruno Fernandes /

Partite giocate: 54
Minuti giocati: 4328
Gol: 18
Assist: 17
Occasioni create: 129
Tiri: 150
Tiri in porta: 53
Tasso di conversione dei tiri: 12%
Minuti per gol: 240


Un altro anno in cui si è messo il Manchester United sulle spalle e lo ha trascinato in lungo e in largo, pur non riuscendo a portare un titolo dalle parti dell'Old Trafford.

Il fantasista portoghese ha la capacità di trasformare (in positivo) qualsiasi partita giocata con la maglia del Manchester United. Basta vedere le statistiche riportate poco sopra.

Ora con Cristiano Ronaldo in campo e un importante allenatore in panchina, siamo certi che non mancherà molto a Bruno Fernandes per festeggiare la vittoria di un trofeo.

2. Thomas Muller

Thomas Muller
Thomas Muller /

Partite giocate: 45
Minuti giocati: 3594
Gol: 12
Assist: 23
Occasioni create: 124
Tiri: 70
Tiri in porta: 29
Tasso di conversione dei tiri: 17,1%
Minuti per gol: 300


Il Thomas Muller degli anni 2020 ama fare due cose: distruggere il Barcellona e trovare nuovi modi per reinventarsi come calciatore.

Il centrocampista offensivo tedesco ora è diventato uno dei rifinitori più prolifici d'Europa (basta guardare le statistiche), nonché il compagno perfetto in attacco dell'altrettanto straordinario Robert Lewandowski.

Ora il dieci volte Campione di Germania, Muller sta invecchiando ma come il buon vino e non mostra segni di cedimento.

1. Kevin de Bruyne

Kevin de Bruyne
Kevin de Bruyne /

Partite giocate: 37
Minuti giocati: 2547
Gol: 11
Assist: 8
Occasioni create: 87
Tiri: 87
Tiri in porta: 29
Tasso di conversione dei tiri: 12,6%
Minuti per gol: 232


Considerando le partite disputate e minuti giocati, questo è stato uno degli anni più "tranquilli" di Kevin de Bruyne.

Ma dal punto di vista delle soddisfazioni, può considerarsi un ottimo anno. Il belga ha portato il Manchester City ad un altro titolo di Premier League e ha sbaragliato la concorrenza nella vittoria del premio PFA Player of the Year per la seconda stagione consecutiva. Prima di lui, solo Henry e Ronaldo sono riusciti a vincerlo due anni di fila.

Ma gli infortuni stanno iniziando a creare un po' di problemi nella carriera di de Bruyne, ma ogni volta che è in campo sembra poter creare pericoli da un momento all'altro.

facebooktwitterreddit