Welcome to World Class

I migliori 5 centrocampisti difensivi del mondo nel 2021 - La classifica

Matteo Baldini
Centrocampisti difensivi - W2WC
Centrocampisti difensivi - W2WC / 90min Italia
facebooktwitterreddit

Sì, si può intuire quel che starete pensando: Jorginho e Kanté giocatori difensivi? Blasfemia!

Del resto il ruolo del centrocampista difensivo è complesso da definire, ricco di aree grigie e di giocatori che potrebbero appartenervi ma, al contempo, potrebbero anche essere collocati altrove, in altre zone del campo e con compiti diversi. Essendo però anche questo ruolo una parte integrante di W2WC è stata necessaria una riflessione, una scelta...con il seguente risultato.

Abbiamo considerato centrocampisti difensivi quei giocatori che prevalentemente occupano una posizione da schermo davanti alla difesa, sia in qualità di mediani che di registi, come prima fonte di costruzione oppure come arma per demolire il gioco altrui.

Si tratta, senz'altro, di una delle posizioni tatticamente più delicate del calcio moderno, considerata la ricchezza dei compiti richiesti e la loro importanza nelle dinamiche di una squadra.

Le squadre di alto livello spesso optano per un pressing alto, dotando l'uomo che staziona tra difesa e centrocampo di compiti che richiedono doti fisiche e tattiche basilari anche in chiave difensiva. Poi c'è tutto il lavoro fatto col pallone al piede, spesso come fonte primaria del gioco, con la capacità di trasformare le azioni da difensive in offensive con rapidità oppure, quando è il caso, con l'intelligenza di optare per un passaggio corto o per rallentare il ritmo.

E poi resta un altro punto da chiarire: come definire uno di questi giocatori come fuoriclasse? Ci siamo già soffermati sui criteri, qui, ma l'aspetto basilare è che si tratti di uno dei migliori cinque giocatori in una determinata posizione, a livello mondiale, valutando dieci categorie specifiche.

Ecco dunque i 5 centrocampisti difensivi che abbiamo individuato come i migliori del pianeta

Tutte le statistiche sono fornite da StatsPerform, dal periodo 1 gennaio 2021 al periodo 30 novembre 2021 (includendo sfide in ambito nazionale e nelle coppe internazionali).

5. Rodri

Rodri
Rodri


Partite giocate: 48
Gol segnati: 4
Assist: 5
Opportunità create: 43
Precisione dei passaggi: 92,3%
Tackle: 91

Rodri ha saputo diventare esattamente quel giocatore che Pep Guardiola auspicava nel momento in cui lo ha portato al City dall'Atletico, nel 2019.

Un maestro nel passaggio e un perno del gioco dei Citizens, riuscendo a abbinare grandi qualità col pallone al piede con una fisicità importante e con l'efficienza nei contrasti. Ha anche dato prova di grande creatività rispetto agli altri interpreti del ruolo.

Il venticinquenne ha vissuto un 2021 di grande livello, assicurandosi la Premier League e raggiungendo la finale di Champions col suo City, persa contro il Chelsea.

4. Fabinho

Fabinho
Fabinho

Partite giocate: 35
Gol segnati: 1
Assist: 1
Opportunità create: 11
Precisione dei passaggi: 89,1%
Tackle: 63

Jurgen Klopp, e pochi potrebbero essere più autorevoli di lui parlando di faccende dei Reds, ha definito Fabinho come un faro che porta luce al sistema di gioco del Liverpool.

Una definizione calzante che coglie le caratteristiche di un giocatore esperto, capace di leggere il gioco e di mantenere una grande precisione nei passaggi. Il tutto condito dalla versatilità che gli ha permesso di disimpegnarsi, in emergenza, anche al centro della difesa.

L'arrivo di Fabinho al Liverpool nel 2018 è stato un momento chiave nella storia recente della Premier, da lì in poi il brasiliano si è messo in mostra come uno dei migliori del mondo nel suo ruolo.

3. Joshua Kimmich

Kimmich
Kimmich


Partite giocate: 45
Gol segnati: 6
Assist: 9
Opportunità create: 125
Precisione dei passaggi: 88,3%
Tackle: 63

Joshua Kimmich meglio di chiunque altro rappresenta la diretta emanazione del concetto di calcio totale, di una filosofia che lo vede diventare uomo-ovunque, jolly efficace in ogni ruolo che si trova a occupare.


Il ruolo di centrocampista difensivo è quello che più di tutti riesce a esaltare le doti di un giocatore come Kimmich che, a onor del vero, riesce a brillare in ogni posizione.


Efficace nella pressione e lucido in difesa, la tecnica è però l'aspetto che lo eleva rispetto a tanti colleghi di reparto: può mandare il pallone ovunque, fornendo assist e mettendo i compagni nelle migliori condizioni per segnare o, comunque, creando opportunità per rendersi pericolosi.

2. Jorginho

Jorginho
Jorginho


Partite giocate: 44
Gol segnati: 8
Assist: 2
Opportunità create: 39
Precisione dei passaggi: 90%
Tackle: 101

Fin dall'arrivo al Chelsea nel 2018, su spinta di Maurizio Sarri, Jorginho ha rappresentato una figura persino divisiva agli occhi dei tifosi dei Blues, non raccogliendo insomma consensi unanimi.

Il 2021 però ha cambiato le cose e lo ha fatto in positivo, togliendo credito anche ai detrattori più convinti: Jorginho ha giocato un ruolo da protagonista col suo Chelsea e con l'Italia, vincendo Champions ed Europei.

Tante delle sue qualità non balzano subito all'occhio ma col tempo si impara ad apprezzare il suo incredibile lavoro sia col pallone che senza, diventa dunque evidente come non si possa mettere in dubbio, oggi, la presenza di Jorginho tra i fuoriclasse del suo ruolo.

1. N'Golo Kanté

Kanté
Kanté


Partite giocate: 37
Gol segnati: 2
Assist: 1
Opportunità create: 28
Precisione dei passaggi: 85,2%
Tackle: 68

Sembra surreale ripensare ai momenti in cui ci si domandava se i "superpoteri" di N'Golo fossero in calo: oggi appare evidente come non sia così, tanto da consentire al francese di svettare nella top 5 dei migliori centrocampisti difensivi.

Non apprezzare uno come Kanté appare difficile anche per il più acerrimo nemico del Chelsea, al di là della sua umiltà fuori dal campo emerge costantemente la capacità di Kanté di risultare una vera spina nel fianco per ogni rivale a centrocampo.

Si è detto tanto dell'energia inesauribile e della corsa che non conosce tregua, pensando al francese, ma i polmoni da soli non bastano per renderti il migliore nel tuo ruolo. Kanté ha sviluppato qualità diverse, ha affinato limiti tecnici e ha portato al massimo le proprie prestazioni, unendo tutto a un gran contributo in fase difensiva.


facebooktwitterreddit