Calciomercato

Le principali trattative e le voci di calciomercato del 23 luglio 2022

La redazione di 90min
Dries Mertens
Dries Mertens / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Giornata piuttosto avara di scossoni e colpi di scena sul fronte del mercato, se si esclude una notizia comunque importante come quella diffusa direttamente da Aurelio De Laurentiis: si chiude uno dei tormentoni dell'estate e lo fa con un addio, non ci sono più i margini per un futuro insieme a Dries Mertens. Vediamo, dunque, le notizie principali di calciomercato di oggi, sabato 23 luglio 2022.

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis / Nicolò Campo/GettyImages

Partiamo appunto dal Napoli e da quanto emerso oggi: dopo gli addii di Insigne e Koulibaly i partenopei salutano definitivamente anche Mertens, il cui contratto con gli azzurri è scaduto il 30 giugno scorso e che non ha trovato un accordo con la società di De Laurentiis per proseguire insieme. Una decisione anticipata da Kiss Kiss Napoli, in attesa delle parole di De Laurentiis: il tira e molla delle ultime settimane si chiude con un nulla di fatto, la rivoluzione continua dunque. Si avvicinano anche colpi in entrata: Kim è prossimo a vestirsi di azzurro, la strada sembra tracciata anche per Simeone.

Prima gli addii

Valutando le novità di mercato delle altre big occorre sottolineare come la situazione sia tornata ad essere piuttosto bloccata, in assenza di uscite, sia per l'Inter che per la Juventus. I nerazzurri non hanno in Skriniar il solo uomo mercato: occhio anche a Dumfries, altro potenziale addio decisamente remunerativo per i nerazzurri che, intanto, registrano ancora un no da parte di Sanchez (rifiutato l'Al Nassr). Dall'Inghilterra emergono invece novità relative a Lukaku: resterà nerazzurro anche nel 2023/24 e non soltanto nella prossima stagione.

Denzel Dumfries
Dumfries / Marco Luzzani/GettyImages

La Juve si concentra a sua volta sulle uscite, provando magari a utilizzare Kean o Rabiot come contropartite per l'obiettivo Paredes, e insiste per Morata, dovendo però fronteggiare ancora la resistenza di un Atletico che non fa sconti. Le situazioni di Ramsey e di altri giocatori tutt'altro che incedibili però, al momento, appare come la priorità prima di poter fare di nuovo qualcosa in entrata.

Attesa per De Ketelaere

Il Milan registra un rallentamento per quanto riguarda l'obiettivo De Ketelaere, affare che sembrava a un passo dalla chiusura, e valuta alternative comunque importanti - come Ziyech o Zielinski - oltre a conservare qualche speranza per Renato Sanches, soprattutto in assenza di rilanci da parte del PSG. Occhio anche a un nome valido in prospettiva futura, nello specifico il 2003 Chukwuemeka dell'Aston Villa: i rossoneri dovranno guardarsi però da concorrenti come PSG e Barcellona.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit