Calciomercato

Le principali trattative e le voci di calciomercato del 10 giugno 2022

Andrea Gigante
Gleison Bremer
Gleison Bremer / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il calciomercato non ha ancora riaperto ufficialmente i battenti, ma le venti squadre di Serie A hanno già iniziato a darsi da fare. L'obiettivo è quello di trovare i rinforzi giusti per alzare l'asticella e affrontare al meglio la stagione 2022/23. Tra trattative già avviate e semplici interessamenti, vediamo allora quali sono le notizie di mercato più interessanti di oggi, venerdì 10 giugno.

Inter, via Skriniar? C'è già il piano per sostituirlo

La squadra più attiva della giornata è sicuramente l'Inter. I nerazzurri hanno infatti raggiunto un accordo con l'Empoli per Kristjan Asllani, centrocampista classe 2002 che ricoprirà il ruolo di vice-Brozovic. Marotta e Ausilio devono però individuare il big della rosa da cedere per finanziare le operazioni in entrata e il candidato potrebbe essere Milan Skriniar. Lo slovacco piace infatti al Paris Saint-Germain, che sarebbe disposto a versare i 70 milioni di euro richiesti per il suo cartellino.

La dirigenza interista è alla ricerca di sostituti all'altezza in caso di cessione di Skriniar. Ecco perché, parallelamente alla trattativa con il Torino con Bremer, ha chiesto informazioni alla Fiorentina per Nikola Milenkovic. L'arrivo del brasiliano non esclude quello del serbo: entrambi possono sbarcare a Milano. Nel frattempo, in Viale della Liberazione si rilette sul futuro del giovane Agoumé.

Nikola Milenkovic
Nikola Milenkovic / Nicolò Campo/GettyImages

Milan: si lavora sui rinnovi ma occhio ai rinforzi

L'anno prossimo il Milan non è solo chiamato a difendere il tricolore conquistato nella passata stagione, ma deve anche tornare a dire la sua in Europa. Per questo, i rossoneri hanno intenzione prima di tutto di blindare due dei pilastri della formazione di Stefano Pioli: Rafael Leao e Sandro Tonali. Sia all'esterno portoghese che al centrocampista della Nazionale verrà infatti proposto il rinnovo di contratto.

Per quanto riguarda invece il mercato in entrata, il club di Via Aldo Rossi sta facendo i conti con il raffreddamento della pista che porta a Sven Botman. Nel caso in cui il difensore olandese firmasse per il Newcastle, sono già pronte le alternative: la prima prevede un derby di mercato per Bremer, la seconda è invece Saliba dell'Arsenal. Maldini e Massara hanno poi ricevuto un'offerta da parte del Trabzonspor per Ballo-Touré.

Nuove idee per la Juve. Un "vecchio amico" potrebbe soffiarle Pogba

A pochi giorni dalla conclusione del campionato, la Juventus si era data da fare sul mercato, ma le operazioni imbastite sono ancora lontane dalla loro conclusione. Ecco perché i bianconeri stanno iniziando a guardarsi intorno e a cercare nuovi profili. Qualora infatti Di Maria declinasse il contratto propostogli, la Vecchia Signora farebbe un pensierino a Mudryk, 21enne dello Shakhtar Donetsk.

Passando invece al centrocampo, la Juve sonda anche la possibilità di ingaggiare Ilkay Gundogan, il quale, non contento dell'ultima stagione al City, starebbe cercando di trasferirsi per giocare di più in vista del Mondiale. E con Pogba? C'è una novità circa il francese che - ricordiamo - lascerà lo United a parametro zero. Stando a quanto riportato da dal giornalista Daniel Riolo, Zinedine Zidane è prossimo a diventare il nuovo allenatore del Paris Saint-Germain e vorrebbe con sé proprio il Polpo.

Paul Pogba
Paul Pogba / Chris Brunskill/Fantasista/GettyImages

Varie ed eventuali

Infine, la Roma è a caccia di un centrocampista che vada a rimpolpare la mediana. Dopo l'arrivo (praticamente certo) di Matic, i giallorossi pensano al solito Xhaka, a Douglas Luiz e al ritorno di Davide Frattesi del Sassuolo. Intanto a Trigoria si sta cercando di dirimere il futuro dei tanti giovani in rosa: che ne sarà dei vari Calafiori, Boce, Volpato e Zalewski?

L'Atalanta vuole invece scrollarsi di dosso la brutta stagione passata e starebbe soppesando la possibilità di ingaggiare Luis Suarez. L'uruguaiano lascerà l'Atletico Madrid a parametro zero e dispone della (tanto discussa) cittadinanza italiana; c'è da superare l'ostacolo ingaggio.

La partenza di Sergej Milinkovic-Savic non è più certa come a inizio maggio. Il serbo infatti vuole trasferirsi solo in club di alto profilo. Se i tifosi della Lazio possono tirare un sospiro di sollievo, non si può dire altrimenti di quelli del Napoli, dato che Fabian Ruiz ha rifiutato l'offerta per il rinnovo del contratto.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit