Mondiali 2022

Analisi del Gruppo A del Mondiale di Qatar 2022

Andrea Gigante
L'analisi del Gruppo A di Qatar 2022 / 90min Italia
L'analisi del Gruppo A di Qatar 2022 / 90min Italia /
facebooktwitterreddit

È ufficialmente partito il countdown per i prossimi Mondiali. Ancora pochi mesi e le 32 Nazionali voleranno in Qatar per contendersi la coppa più ambita di tutte.

Qualche giorno fa nella lussuosa Doha si sono tenuti i sorteggi che hanno decretato gli otto gironi da quattro squadre ciascuno e, come spesso succede, non sono mancate sorprese. Tra gruppi "di ferro" e altri più agevoli è impossibile infatti stabilire chi riuscirà ad approdare agli ottavi e a proseguire nella competizione.

Noi di 90min abbiamo allora pensato di analizzare uno per uno tutti i gironi del Mondiale 2022 e di provare a indovinare chi passerà il turno. Iniziamo dal gruppo A, quello che vedrà fronteggiarsi l'una contro l'altra Qatar, Ecuador, Senegal e Olanda.

Il loro cammino verso il Mondiale

Qatar

Qatar v Slovenia - International Friendly
Qatar / Matthew Ashton - AMA/GettyImages

Delle 32 partecipanti al Mondiale, il Qatar è l'unica debuttante. In quanto paese ospitante, la nazionale qatariota ha avuto un pass di diritto e non ha dovuto affrontare i temibili gironi di qualificazione.

Naturalmente non arriverà fino in fondo, ma negli ultimi anni il Qatar ha dimostrato di essere un osso duro. Durante l'ultima sosta, l'Al-Annabi è riuscita a battere la Bulgaria e a pareggiare contro la Slovenia. Non sono di certo squadre di prim'ordine, questo è certo, ma è indiscutibile che possano giocarsela anche contro nazionali europee.

Ecuador

Peru v Ecuador - FIFA World Cup Qatar 2022 Qualifier
Ecuador / Daniel Apuy/GettyImages

L'Ecuador parteciperà al quarto Mondiale della sua storia e intende ripetere il risultato del 2006, quando riuscì perfino ad approdare agli ottavi di finale. Nel girone di qualificazione sudamericano si è piazzato quarto, staccando l'ultimo pass diretto per il Qatar.

La Tricolor ha raccolto 7 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte, riuscendo a fermare in più occasioni big del calcio sudamericano come Brasile e Argentina.

Senegal

FBL-AFR-AFCON-2021-2022-SEN-EGY
Senegal / CHARLY TRIBALLEAU/GettyImages

Osservato speciale del girone A sarà il Senegal, che arriva in Qatar forte delle 5 vittorie, un pareggio e zero sconfitte raccolte durante la prima fase di qualificazione. Nello spareggio decisivo i Leoni della Teranga hanno affrontato l'Egitto, nel secondo atto di quella che è stata la scorsa finale della Coppa d'Africa.

L'esito è stato lo stesso: dopo aver perso 1-0 nella gara d'andata, la squadra di Cissé è riuscita a recuperare e a protrarre la sfida ai rigori, dove Mané e compagni hanno avuto la meglio sugli avversari.

Olanda

FBL-NED-DEN-FRIENDLY
Olanda / JOHN THYS/GettyImages

L'Olanda è una delle 13 rappresentanti del continente europeo che prenderanno parte al prossimo Mondiale e si è guadagnata il suo pass grazie al primo posto nel girone di qualificazione G, dove ha avuto la meglio su avversari come Turchia e Norvegia.

I ragazzi di Louis van Gaal hanno totalizzato 7 vittorie, due pareggi e solo una sconfitta, ma soprattutto hanno segnato 33 gol, subendone solo 8. Non ci sono dubbi: gli Oranje è una delle promesse annunciate di Qatar 2022.

Le formazioni tipo

QATAR (5-3-2): Al-Sheeb; Rò-Rò, Al-Rawi, Khoukhi, A. Hassan, Ahmed; Hatem, Al-Haidos, Boudiaf; Afif, Almoez Ali.

Ecuador (3-4-3): Galindez; Hurtado, Hincapié, Torres; Caicedo, Gruezo, Cifuentes, Estupiñan; Mena, Sornoza, Valencia.

Senegal (4-3-3): E. Mendy; B. Sarr, Koulibaly, Diallo, Ciss; Kouyate, N. Mendy, Gueye; I. Sarr, Diedhiou, Mané.

Olanda (4-3-3): Bijlow; Dumfries, de Ligt, van Dijk, Blind; Klassen, de Jong, Wijnaldum; Bergwijn, Depay, Danjuma.

Il calendario delle partite

1ª giornata

  • Senegal-Olanda, 21 novembre ore 11
  • Qatar-Ecuador, 21 novembre ore 17

 2ª giornata

  • Qatar-Senegal, 25 novembre ore 14
  • Olanda-Ecuador, 25 novembre ore 17

3ª giornata

  • Ecuador-Senegal, 29 novembre ore 16
  • Olanda-Qatar, 29 novembre ore 16

Ottavi di finale (dal 3 al 6 dicembre)

  • 1ª girone A vs 2ª girone B, 3 dicembre ore 16
  • 1ª girone B vs 2ª girone A, 4 dicembre ore 20

Livello di difficoltà del girone e nazionali favorite

Secondo molti addetti ai lavori, il girone A è quello meno interessante di tutto il Mondiale. D'altronde, la presenza del Qatar in prima fascia precludeva la possibilità di vedere anche una nazionale di alto livello; tuttavia, ci pensa l'Olanda ad alzare l'appeal di tutto il gruppo.

Gli Oranje sono infatti i grandi favoriti per il passaggio del turno. Hanno i giocatori, la tecnica e lo stile di gioco giusti per arrivare almeno tra le prime due. Attenzione però al Senegal che, forte di una delle generazioni più forti della sua storia, vuole approfittare di un girone che appare tutto sommato abbordabile.

Più indietro appaiono invece Qatar, dal quale ci aspettiamo comunque delle prestazioni piene d'orgoglio, ed Ecuador, che non ha i mezzi per competere con Olanda e Senegal.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit