Juventus

Il ritorno di Cuadrado e Locatelli: titolari a Venezia, nuovo ruolo per il colombiano?

Matteo Baldini
Cuadrado e Locatelli
Cuadrado e Locatelli / ISABELLA BONOTTO/GettyImages
facebooktwitterreddit

Tra gli elementi chiave della stagione bianconera, al netto delle difficoltà vissute dalla Juve in campionato, figurano senz'altro (e in positivo) due come Manuel Locatelli e Juan Cuadrado, veri e propri punti fermi di Max Allegri e ingranaggi a dir poco funzionali al suo gioco, in grado spesso di fare la differenza più di chiunque altro.

FBL-EUR-C1-JUVENTUS-TRAINING
Allenamento bianconero / MARCO BERTORELLO/GettyImages

La pausa contro il Malmoe, col colombiano schierato solo nel finale e Locatelli rimasto in panchina per 90 minuti, è stata ovviamente episodica: l'edizione odierna di Tuttosport si sofferma sul ruolo imprescindibile dei due e sull'imminente ritorno in campo da titolari, dopo una sosta comprensibile sia per recuperare che per una qualificazione ormai già in tasca agli ottavi.

Un riposo tanto meritato quanto necessario per i due, considerando che Locatelli era titolare ininterrottamente dal 6 novembre scorso e che nell'arco della stagione non aveva mai perso una singola partita (tra campionato e Champions), disputandone 17 da titolare e 4 da subentrante e risultando il giocatore di movimento col maggiore minutaggio. Cuadrado, dal canto proprio, era titolare senza sosta dal 20 novembre, risultando fin qui in quinto più utilizzato in campionato.

Juan Cuadrado
Juan Cuadrado / Jonathan Moscrop/GettyImages

La sfida di Venezia, fondamentale per dare ulteriore continuità ai risultati, vedrà dunque i due tornare al loro posto: non è da escludere che Cuadrado, però, cambi la propria posizione in campo e giochi da esterno altro nel 4-2-3-1, con De Sciglio come laterale basso.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit