Primo Piano

La Supersfida del Derby della Madonnina: Lautaro Martinez contro Rafael Leao

Andrea Gigante
Lautaro vs Leao
Lautaro vs Leao / 90min Italia
facebooktwitterreddit

San Siro indosserà il suo abito più bello perché farà da cornice a uno dei match più importanti della Serie A 2021/22. Ad affrontarsi saranno Inter e Milan che si contenderanno il 230° Derby della Madonnina. In palio non c'è soltanto la supremazia cittadina, ma anche l'intero prosieguo del campionato.

In caso di vittoria, i nerazzurri volerebbero a +7 rispetto ai cugini e, potendo contare su una gara da recuperare, metterebbe una grossa ipoteca sulla vittoria dello Scudetto. Se a trionfare fossero però i rossoneri, la lotta per il primo posto sarebbe nuovamente riaperta.

Insomma, le squadre sono pronte a darsi battaglia e tanto ci si aspetta da due giocatori che sono considerati protagonisti annunciati del derby: stiamo parlando di Lautaro Martinez e Rafael Leao. Ma chi è il più forte? Abbiamo provato a stabilirlo con una Supersfida targata 90min.

Finalizzazione

Lautaro Martínez
Lautaro Martínez / Ciancaphoto Studio/GettyImages

Lautaro 8.5 - Nei suoi anni all'Inter, il Toro ha sempre ricoperto il ruolo di "spalla" di un altro centravanti. Dopo gli addii di Icardi prima e Lukaku poi, ha finalmente preso in mano le redini dell'attacco nerazzurro e in questa stagione si è confermato un bomber difficile da marcare.

Leao 7.5 - Giocando da esterno, il portoghese ha più difficoltà ad avvicinarsi alla porta. Tuttavia, quest'anno ha siglato 6 gol mostrando una crescita significativa rispetto al passato. Chissà, magari in un attacco a due farebbe ancora più reti...

Velocità

Lautaro 8 - Se è soprannominato Il Toro un motivo ci sarà. Infatti l'attaccante interista diventa imprendibile quando abbassa la testa e parte palla al piede. Certo, nel breve non è un gran velocista, ma sul lungo è dotato di un'ottima accelerazione.

Leao 8.5 - L'esterno rossonero ci ha mostrato sia scatti repentini con cui ha bruciato l'avversario, sia lunghe scorribande che hanno seminato il panico nella difesa. A prescindere dal piano atletico, è impressionante anche come riesca sempre a tenere il pallone vicino al piede.

Dribbling

Rafael Leao
Rafael Leao / Marco Luzzani/GettyImages

Lautaro 8 - Non essendo dotato di una tecnica eccezionale, il 10 nerazzurro soffre un po' nello stretto. In situazioni simili preferisce appellarsi alla forza fisica, cercando di vincere il rimpallo. Quando ha campo aperto riesce a spostarsi bene la palla e a prendere i diretti rivali controtempo.

Leao 9 - Quando si tratta di saltare l'uomo, il portoghese ha poca concorrenza in Serie A. Insieme a Theo Hernandez forma una delle corsie più micidiali del nostro campionato. Ogni volta che prende palla sull'esterno riesce sempre a creare superiorità numerica.

Importanza per la squadra

Lautaro / Leao 8.5 - Concludiamo con un ex aequo. Sia Lautaro sia Leao sono infatti pedine imprescindibili per le rispettive squadre. L'Inter affida all'argentino il peso dell'attacco e spera che i suoi gol possano decidere il derby; il Milan invece si augura che gli spunti del portoghese riescano a liberare spazi importanti o potenziali occasioni da rete.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit