Skriniar verso il PSG, United su De Vrij: l'Inter prepara la rivoluzione in difesa

Stefano Bertocchi
Stefan de Vrij, Milan Skriniar e Federico Dimarco
Stefan de Vrij, Milan Skriniar e Federico Dimarco / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

La rivoluzione in difesa dell'Inter passa dal futuro di Milan Skriniar e Stefan de Vrij,entrambi in scadenza a giugno 2023. Al momento il club nerazzurro ha resistito alle prime avance del PSG per lo slovacco, rispondendo 'no' a quattro proposte di acquisto - ricorda La Gazzetta dello Sport -, di cui l’ultima da 60 milioni di euro più Draxler: la richiesta resta di 80 milioni cash e senza contropartite, ma a 70 milioni (magari con bonus) si può chiudere. 

Milan Skriniar
Milan Skriniar / Nicolò Campo/GettyImages

L'ex Samp ha già trovato un’intesa di massima con i parigini per un quinquennale da 7,7 milioni netti più bonus che potrebbe toccare quota 9. "Impossibile dire di no, nonostante l’amore per l’Inter e la voglia di restare a Milano - si legge -. A Parigi lo attende un ruolo da leader della difesa di una delle favorite per la Champions dei prossimi anni. Ad attenderlo c’è anche l’amico Hakimi, che secondo voci di corridoio si sarebbe speso in prima persona nei primi giorni di avance francesi", svela il giornale.

In bilico anche il futuro di De Vrij, finito nel mirino del Manchester United di Ten Hag. In entrata l’obiettivo più semplice è Nikola Milenkovic, con il solito Gleison Bremer che rappresenta la prima scelta.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit