Inter

Rinnovo Perisic, se ne parla nel 2022: per l'Inter non è una priorità

Omar Abo Arab
Ivan Perisic
Ivan Perisic / CPS Images/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il gol realizzato al Franchi da Ivan Perisic ha definitivamente spento le velleità di rimonta della Fiorentina e regalato all'Inter la certezza dei tre punti. Per il croato - ieri stranamente in tribuna a San Siro durante Milan-Venezia - resta ancora aperto il fronte del rinnovo di contratto.

Ivan Perisic
Ivan Perisic / SOPA Images/Getty Images

Il futuro non è ancora definito e secondo quanto rivelato da fcinternews.it la società nerazzurra non ha ancora fissato con l'entourage del calciatore una data ipotetica per discutere il prolungamento. Al momento l'unica cosa certa è che se ne parlerà con l'anno nuovo, ma bisognerà farlo entro il 30 gennaio, l'ultimo giorno di legame professionale tra Perisic e l'Inter (che da febbraio sarà libero di firmare un precontratto con qualsiasi altro club). La posizione di Marotta e Ausilio, al momento, è quella dell'attesa: il croato classe 1989 guadagna già più di 4 milioni di euro netti a stagione ed è convinto di poter giocare ancora ad alti livelli per almeno altri 3 o 4 anni.

Una volontà che potrebbe però scontrarsi con le considerazioni della dirigenza nerazzurra che, nonostante le pesanti cessioni di Romelu Lukaku e Achraf Hakimi, deve sempre rimanere attenta al monte ingaggi.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit