La Liga

Quando uscirà il Siviglia dalla crisi?

Francesco Castorani
UD Almeria v Sevilla FC - LaLiga Santander
UD Almeria v Sevilla FC - LaLiga Santander / Quality Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Le scuse e la richiesta di fiducia di Monchi sotto il settore ospiti del Siviglia dopo la sconfitta con l'Almeria non sono servite a suonare la carica. Nella gara interna contro il Barcellona gli andalusi sono usciti sconfitti per 3-0, risultato anche abbastanza morbido in relazione a tutte le chances create dai blaugrana nei 90 minuti.

Il Siviglia ha perso solidità difensiva e identità. La tifoseria ha già chiesto a gran voce l'esonero di Lopetegui e forse è questione di tempo perché Monchi venga additato come principale responsabile di una campagna acquisti che ha abbassato di molto il livello della squadra. Che sia finito un ciclo e la clamorosa sequenza di pareggi dello scorso anno fosse un'avvisaglia? Probabilmente, ma la solidità difensiva aveva mascherato il problema del gol portando comunque gli andalusi in Champions League.

Isco
Sevilla v FC Barcelona - La Liga Santander / Soccrates Images/GettyImages

La difesa è stata acquistata in extremis e i nuovi profili sembrano non convincere, ma anche dal punto di vista offensivo ci si aspettava qualcosa in più. Isco e Dolberg basteranno a migliorare il reparto d'attacco degli andalusi?

La crisi al momento è in fase acuta, e il calendario del Siviglia non permette di intravedere una luce, un periodo "morbido" dal quale rilanciarsi e diventare nuovamente temibili per le altre avversarie. Dopo aver ospitato il Barcellona, questa sera al Sanchez-Pizjuan arriverà il Manchester City, tra le squadre più forti e in forma d'Europa, e l'obiettivo sarà quello di evitare goleade contro Haaland e Guardiola.

Erling Haaland, Pep Guardiola
Manchester City v Crystal Palace - Premier League / Shaun Botterill/GettyImages

Poi l'Espanyol, uscito vittorioso da San Mamés, fuori casa, la trasferta a Copenhaghen, e il Villarreal ancora in trasferta prima della sosta. Al rientro un ottobre proibitivo che comincerà con l'Atletico Madrid, i tre turni di Champions con il Borussia Dortmund (andata e ritorno) e il Copenhaghen, e i restanti incontri di Liga contro Athletic Bilbao, Mallorca, Valencia, Real Madrid e Rayo Vallecano.

E altre tre gare a novembre prima del Mondiale che di certo non aiutano. L'ultimo turno del girone a Manchester, poi il Gran Derbi con il Real Betis e la gara interna contro la Real Sociedad. Una scossa è necessaria e dovrà arrivare il più presto possibile per i rojiblancos, impegnati 16 gare nell'arco temporale di due mesi. Doveroso provare a passare il turno di Champions League e rialzare la testa in Liga dopo un inizio tragico con un solo punto conquistato nelle prime 4 giornate.

Julen Lopetegui
UD Almeria v Sevilla FC - LaLiga Santander / Quality Sport Images/GettyImages

Riuscirà Lopetegui a risollevare le sorti del Siviglia o Monchi sarà costretto a cambiare guida tecnica per dare nuovi stimoli ai suoi calciatori?

facebooktwitterreddit