Opinioni

Qual è la miglior soluzione per la carriera di Mbappè?

Giancarlo Pacelli
FBL-FRA-UNFP-AWARDS
FBL-FRA-UNFP-AWARDS / FRANCK FIFE/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dove finirà Kylian Mbappé? Rimarrà a Parigi o andrà a vestire la maglia del Real Madrid? Ebbene, rispondere a questa domanda è praticamente impossibile, perché non ci sono elementi a favore o contro di questa o quell’altra squadra; tuttavia, è chiaro che nella prossima estate succederà qualcosa di grosso, che potrebbe superare anche l’eco mediatico di Erling Haaland sbarcato al Manchester City.

Impossibile definire il futuro del francese anche per un motivo tecnico: in caso di addio il Psg si trova costretto a strutturare una nuova squadra su due giocatori formidabili, ma non più giovanissimi come Messi e Neymar che dovranno appunto portare avanti il progetto Champions League che puntualmente ogni anno si arena agli ottavi o ai quarti. Quindi, il club cercherà con le unghie e con i denti di mantenerlo a Parigi magari con uno stipendio aumentato, in modo da tentare di nuovo la scalata europea con gli altri due prestigiosissimi compagni. Tuttavia, farlo rimanere in Francia sarà molto complicato perchè secondo molti Mbappè è ormai destinato ad intrattenere i tifosi del Bernabeu.

Mpappè: il Real Madrid è la scelta migliore?

I Blancos avevano due nomi per rafforzare la loro squadra: Mbappè o Haaland. Sfumato quest’ultimo è chiaro che non avranno problemi a dare l’assalto al francese, magari puntando sul fatto che quando era più giovane il classe ‘98 aveva simpatie per Cristiano Ronaldo. Tentare di emulare il portoghese portando a casa premi individuali (pallone d’oro) e collettivi (Champions League) rimane probabilmente molto più stimolante che rimanere in patria a lottare solo per vincere un campionato statisticamente poco avvincente o comunque già terminato a marzo.

La questione Madrid non è pura teoria, ma un indizio derivante dalle stesse parole del francese mentre ha ricevuto il premio Miglior giocatore della Ligue 1 dichiarando che l'accordo è ormai «quasi fatto» . Marca, quotidiano vicinissimo alle Merengues, ha confermato questa visione riportando che il tutto si sarebbe finalizzato durante la visita del francese nella capitale spagnola, avvenuta la settimana scorsa assieme al compagno Hakimi.

L’annuncio ufficiale, come riporta il giornalista Alessandro Alciato, dovrebbe arrivare pochi giorni prima della finale di Champions League in cui il Real affronterà il Liverpool proprio al Parco dei Principi, stadio che è stato in questi anni la casa di Mbappè.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit