Juventus

Pagelle Juventus (contro la Fiorentina): super Perin, flop Alex Sandro

Giovanni Benvenuto
Mattia Perin
Mattia Perin / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

All'Artemio Franchi la gara tra Fiorentina e Juventus si sblocca dopo nove minuti con Arek Milik che davanti alla porta sfrutta l'assist di Filip Kostic. Venti minuti dopo arriva il gol del pareggio targato Kouame, con quest'ultimo che raccoglie l'assist al bacio di Sottil prima di trafiggere Perin. Sfida quasi scacchistica quella tra Allegri e Italiano, dove la Juve gioca prevalentemente una gara conservativa cercando di restare compatta. Andiamo a vedere i voti dei bianconeri.

Perin 7,5 - Non corre particolari pericoli tra i pali. Incolpevole in occasione del primo gol griffato Kouame si rifà parando con la punta delle dita il rigore calciato da Jovic. Si rende protagonista di una parata plastica anche sul tiro di Amrabat.

Cuadrado 5,5 - Non riesce a incidere in fase offensiva, soffre pure le sgasate di Sottil sulla sua corsia .(Dal 64' Miretti 6)

Danilo 7 - Gara sontuosa quella del brasiliano che abbina esperienza e fisicità, difende senza commettere sbavature.

Bremer 6,5 - Sicurezza per il reparto difensivo, mostra una certa sinergia con Danilo e sventa le minacce sui palloni alti.

Alex Sandro 5 - Non riesce ad arginare per bene Kouame, prova decisamente al di sotto della sufficienza. (Dal 78' Bonucci 6)

Mckennie 5 - Va al cross basso in area e non tira davanti alla porta. Sul traversone non arriva nessun compagno con la viola che sbroglia l'azione e segna il gol del pari. Nel complesso prova a fari spenti.

Paredes 5,5 - All'esordio con la Juventus non sfigura poi così tanto, cerca sempre la soluzione ideale per i compagni. Prestazione nella norma la sua ma nel primo tempo commette un errore grossolano concedendo un penalty dopo aver commesso un fallo di mano. (Dall' 83' Fagioli sv)

Locatelli 5 - Prova a fari spenti anche quella dell'ex Sassuolo, finisce pure sul taccuino dell'arbitro.

Di Maria 5,5 - L'argentino cerca di dare il suo apporto ma a parte qualche sgasata non riesce a incidere. (Dal 46' De Sciglio 6)

Milik 7 - Nel posto giusto al momento giusto in occasione del primo gol. Trafigge Terracciano con un tap-in che porta la Juve momentaneamente in vantaggio nel corso del primo tempo.

Kostic 6,5 - Con una volée riesce a servire davanti la porta Arek Milik. Duello affascinante quello tra il serbo e il brasiliano Dodò, in cui non si risparmia e cerca di lottare su ogni palla. (Dal 65' Kean 5,5)

facebooktwitterreddit