Calcio estero

Mondiale ogni due anni? Il danno economico per la UEFA sarebbe astronomico

Omar Abo Arab
Il logo della UEFA
Il logo della UEFA / SOPA Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Da settimane, ormai, si sta parlando della proposta di una FIFA che, per bocca del suo presidente Gianni Infantino, sta pensando a dimezzare l'attesa tra un Mondiale e un altro, da 4 a due anni. E secondo quanto rivelato dai francesi di Le Monde, se dovesse andare in porto l'idea, la UEFA subirebbe danni complessivi per circa di 3 miliardi di euro.

Gianni Infantino
Il presidente FIFA Gianni Infantino / Amir Levy/GettyImages

Solo un altro capitolo della battaglia tra Aleksander Ceferin e Infantino, con la UEFA che aveva risposto in una nota pubblicata da Reuters al possibile Mondiale ogni due anni:

"Le proposte danneggerebbero tutte le forme di calcio e svaluterebbero la competizione stessa. Questo concetto ha tutte le caratteristiche di una decisione che la FIFA vuole prendere in fretta e lasciare che il resto del mondo del calcio si penta poi amaramente. Qualsiasi attrazione percepita è superficiale, mentre le insidie ​​sono enormi. La UEFA continuerà a opporsi fino a quando non prevarrà il buon senso e i piani verranno abbandonati”.

Aleksander Ceferin
Aleksander Ceferin, presidente UEFA / Catherine Ivill/GettyImages

Una posizione negativa, e chiara, quella della UEFA che, a settembre, ha commissionato all'agenzia indipendente Oliver e Ohlbaum uno studio sulle potenziali conseguenze sul calcio europeo di un Mondiale biennale che, appunto, causerebbe perdite per 3 miliardi di euro in quattro anni alle 55 federazioni sotto l'egida UEFA.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit