Milan

Milan-Salernitana 2-0, le pagelle rossonere: Saelemaekers top, Bakayoko e Theo non brillano

Alessio Eremita
Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan passeggia sul velluto e conquista un'altra vittoria in occasione della sedicesima giornata di Serie A. Il 2-0 rifilato alla Salernitana garantisce ai rossoneri il momentaneo primato in classifica. Ecco i voti della squadra allenata da Stefano Pioli.

Maignan 6 - Spettatore non pagante. Pochissimi rischi per il portiere francese in questo pomeriggio a San Siro.

Florenzi 6,5 - È un jolly di prestigio nel mazzo di Pioli. L’ex Roma e PSG - tra le tante - lavora molto bene sulla fascia e non dà scampo agli avversari in fase di copertura.

Tomori 6 - Non ha particolari problemi nel gestire gli attaccanti della Salernitana. Commette qualche sbavatura, ma nulla di così eclatante.

Romagnoli 6,5 - Leggermente meglio del compagno di reparto. Il difensore e capitano rossonero si riscatta dopo l’espulsione contro il Sassuolo.

Theo Hernandez 6 - Cerca di risparmiare le energie in vista del match di Champions contro il Liverpool. E Pioli lo fa uscire dopo un’ora (62’ Ballo-Toure 6,5 - Entra col piglio giusto, apprezzabili le sue sgroppate sulla sinistra).

Bakayoko 6 - Sufficienza politica per il centrocampista francese, che a piccoli tratti sta crescendo (46’ Bennacer 6 - Sul risultato di 2-0 a favore non deve far altro che giocare con leggerezza e cercare la giocata per gli attaccanti).

Kessie 7 - Partita di assoluto livello dell’ivoriano, che sembra essersi scrollato di dosso critiche e questioni extra calcistiche. Segna il gol dell’1-0 e si mette al servizio dei compagni (79’ Tonali sv).

Saelemaekers 7,5 - Diventa sempre più complicato trovare nuovi aggettivi per descrivere l’esterno belga. Oltre alla rete del 2-0 - davvero bella -, l’ex Anderlecht corre, torna, attacca e tocca molti palloni. Una spina nel fianco degli avversari, un’arma in più dei rossoneri.

Brahim Diaz 7 - Firma l’assist per Saelemaekers e offre dinamismo alla manovra offensiva. Gli manca soltanto la ciliegina sulla torta, il gol.

Rafael Leao 7 - Il portoghese offre colpi da campione, come quella discesa sulla sinistra dopo cinque minuti da cui scaturisce il vantaggio rossonero (46’ Messias 6,5 - Subentra all’inizio del secondo e non lascia il segno sul tabellino, ma il brasiliano dà continuità alle ultime prestazioni).

Pellegri sv - L’attaccante esce dopo un quarto d’ora a causa di un problema muscolare (15’ Krunic 6 - Senza lode né infamia).


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit