Inter

Marotta: "Noi favoriti? Siamo campioni, Allegri un volpone. Fondo PIF? Nulla di concreto"

Matteo Baldini
Beppe Marotta
Beppe Marotta / Anadolu Agency/GettyImages
facebooktwitterreddit

Che Inter-Juve non sia una partita qualsiasi è un dato di fatto e tantomeno può esserlo per Beppe Marotta, ex dirigente bianconero e ora all'Inter: l'amministratore delegato nerazzurro ha parlato a DAZN prima del fischio d'inizio soffermandosi sui temi dell'attualità interista e sulla sfida con la Juve. Queste le sue parole:

FBL-EUR-C1-ITA-JUVENTUS-TRAINING
Marotta e Allegri ai tempi della Juve / MARCO BERTORELLO/GettyImages

"Le parole di Allegri? E' un grande volpone e un bravo comunicatore. Non so se siamo favoriti, ma siamo i campioni d'Italia e dobbiamo onorare questo ruolo".

Il mercato in futuro: "Ci tengo a sottolineare che il nostro è un lavoro di team, con Ausilio, Baccin e tutte le componenti. Avevamo l'obiettivo di mettere in sicurezza finanziaria la società e abbiamo dovuto cedere asset importanti, ma poi abbiamo lavorato di fantasia e creatività riuscendo a sostituirli degnamente. Il calcio è gioco di squadra, non di singolo, per cui dobbiamo valorizzare e consolidare questo concetto" riporta FcInter1908.

Giuseppe Marotta, Steven Zhang, Alessandro Antonello
La dirigenza nerazzurra / Jonathan Moscrop/GettyImages

Sul fondo PIF: "Non sono azionista, ma in questi giorni ho parlato col presidente e ha dato rassicurazioni sulla sua permanenza. Sul fondo non ci sono elementi concreti, assolutamente, anche se è una questione della proprietà. Io mi limito alla gestione con i colleghi, cerchiamo di farlo nel modo migliore".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit