Calciomercato Inter

Lukaku-Inter, c'è la deadline per il ritorno. E un incrocio con Dybala e Lautaro

Stefano Bertocchi
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku / Robin Jones/GettyImages
facebooktwitterreddit

Per rivedere Romelu Lukaku con indosso la maglia dell'Inter non si può andare oltre il mese di giugno. Lo spiega oggi La Gazzetta dello Sport, ricordando che per il clamoroso ritorno del belga non basterà solo il sacrificio di Big Rom di dimezzarsi l’ingaggio, ma servirà anche accelerare i tempi della trattativa con il Chelsea per godere ancora una volta delle agevolazioni fiscali del decreto crescita.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku / Robin Jones/GettyImages

In soldoni, se il Romelu si dicesse disposto a guadagnare 7 milioni di euro a stagione, allora peserebbe al lordo 10 milioni (e non 14) sulle casse del club nerazzurro. "Quattro milioni che fanno tutta la differenza del mondo in questo momento. Lukaku lo sa, e non è un caso che stia seguendo in prima persona la vicenda: il vero regista di questa fantasiosa “missione rientro” e proprio Romelu, che di recente ha affidato all’avvocato Sebastien Ledure il compito di fare da intermediario con l’Inter", si legge sulla rosea.

Ad oggi arrivare a Lukaku vorrebbe dire rinunciare a Paulo Dybala, ma il quotidiano non esclude che alla fine il sacrificato non possa essere Lautaro. "In quel caso, tanti soldi in cassa e Dybala-Lukaku in attacco. Difficile trovare un modo migliore per far digerire a tutti una eventuale partenza del Toro", conclude l'articolo.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit