Calciomercato

Le principali trattative e le voci di calciomercato del 7 giugno 2022

Marco Deiana
Loftus-Cheek, obiettivo dell'Inter
Loftus-Cheek, obiettivo dell'Inter / GLYN KIRK/GettyImages
facebooktwitterreddit

Mancano circa tre settimane all'inizio ufficiale della sessione estiva di calciomercato ma le trattative tra club e giocatori sono già iniziate da tempo. Finita la stagione 2021-22, le varie società hanno iniziato a programmare la prossima annata sportiva, condizionata dalla presenza del Mondiale di Qatar 2022 che si disputerà tra novembre e dicembre. Le voci di mercato sono già tantissime e si prospetta un'estate bollente. Vediamo insieme quali sono state le trattative e le voci più importanti di oggi, 7 giugno 2022.

Il Milan tra doppio colpo e giocatori da blindare

Concluso il passaggio di proprietà, in casa Milan si può programmare con più serenità il futuro. Entro questa settimana la società rossonera spera di chiudere un doppio colpo da circa 50 milioni di euro: si tratta di Sven Botman e Renato Sanches, entrambi in arrivo dal Lille. Ma attenzione alla situazione Rafael Leao: l'attaccante portoghese ha davanti a sé una proposta da 4,5 milioni di euro per il rinnovo del contratto (attualmente percepisce un ingaggio da 1,5 milioni l'anno) ma la richiesta è di 6-7 milioni a stagione.

Il Chelsea sta fiutando l'affare e sarebbe disposta a cedere giocatori come Lukaku, Werner, Pulisic e Ziyech per portare a Londra la stella rossonera.

Intanto Moncada, capo scout del Milan, è in Francia a caccia di altri talenti per i rossoneri e avrebbe individuato alcuni nomi: Maxime Esteve, Sekou Mara, Maghnes Akliouche e Adil Aouchiche).

Rafael Leao
Leao, il Milan deve blindarlo ma occhio al Chelsea / Nicolò Campo/GettyImages

Le attese infinite di Inter e Juventus

Da una parte Lukaku e Dybala, dall'altra Pogba e Di Maria. Inter e Juventus vivono giorni d'attesa. I nerazzurri aspettano il sì definitiva della Joya per poter mettere a referto un grande colpo a costo zero, intanto lascia la porta aperta all'attaccante belga, che vorrebbe trattare in prima persona con il Chelsea il suo ritorno a Milano. I bianconeri invece ha in mano il via libera del centrocampista francese mentre per l'esterno argentino si teme la beffa con l'inserimento improvviso del Barcellona.

La dirigenza dell'Inter lavora anche a colpi - ipoteticamente - secondari. L'asse con il Chelsea potrebbe portare in nerazzurro anche Loftus-Cheek, mentre si sonda il terreno con la Salernitana per il centrocampista brasiliano Ederson.

La dirigenza della Juventus invece lavora per abbassare il prezzo del riscatto di Alvaro Morata, fissato a 35 milioni di euro. Non si esclude l'inserimento di Kean come contropartita tecnica. Previsto un viaggio in Spagna per cercare l'intesa, e lo stesso viaggio sarà utile per sondare il terreno per Carlos Soler (Valencia) e Fran Garcia (Rayo Vallecano).

Che fanno Napoli, Roma e Lazio?

Il Napoli e Dries Mertens sono ormai ad un passo dalla separazione. Le parti sul rinnovo contrattuale sono troppo distanti e non sembrano esserci i margini per trovare un accordo che possa soddisfare entrambi. Anche Politano rischia di lasciare il club: il giocatore piace tanto all'estero, in primis al Valencia.

In entrata invece manca solo la fumata bianca all'affare Deulofeu. L'intesa con l'Udinese è vicina: ballano due milioni tra domanda e offerta. Con il giocatore invece l'accordo è già totale.

La Roma chiuso Matic pensa alla cessione di Cristante. Potrebbe essere il centrocampista italiano il sacrificato per dare ossigeno alle casse giallorosse e impostare il mercato in entrata. Continua il pressing per Frattesi, mentre sembrano vicine alla chiusure le operazioni per portare nella Capitale sia Celik (dal Lille) e Solbakken (dal Bodo). Attenzione alle continue sirene inglesi per Tammy Abraham.

Il mercato della Lazio invece dipenderà esclusivamente dalle cessione di Luis Alberto e Milinkovic-Savic. In caso di loro permanenza, la società non si muovere per grossi nomi. Lo spagnolo lascerebbe i biancocelesti solo per il Siviglia, mentre per il centrocampista serbo si aspetta l'offerta da capogiro. Intanto il portiere Kepa chiama Sarri, mentre Tare prova a scovare talenti brasiliani: Vinicius del Santos e Maycon del Corinthians sono i due nomi che hanno più convinto il diesse della Lazio.

Monza attivo, l'Atalanta riparte dal Gasp

Gasperini non si dimette. Oggi l'incontro tra il tecnico e la dirigenza dell'Atalanta ha portato alla conferma dell'attuale mister, anche se quest'ultimo ha chiesto garanzie sulla programmazione per il futuro. Ma l'addio sembra scongiurato.

Il Monza invece continua a sondare diversi nomi. L'obiettivo dichiarato è il decimo posto e servono rinforzi importanti dopo la promozione in Serie A. Da Fagioli a Pinamonti passando per El Shaarawy e Cragno. Si prospetta un mercato importante per la squadra neopromossa.

Gian Piero Gasperini
La Dea e Gasperini continueranno insieme / Marco Luzzani/GettyImages

Il grande colpo all'estero

Il Real Madrid ha messo sul piatto 100 milioni di euro al Monaco per il cartellino di Aurelien Tchouameni. La squadra spagnola si consola così dopo il mancato arrivo di Mbappé, che ha preferito rimanere al Paris Saint-Germain.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit