Calciomercato

Le principali trattative e le voci di calciomercato del 16 luglio 2022

Marco Deiana
Georgino Wijnaldum, offerto al Milan
Georgino Wijnaldum, offerto al Milan / ANP/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il mercato non si ferma neanche nel weekend. Ufficializzato l'addio di Koulibaly con destinazione Premier League, la Serie A rischia di perdere anche de Ligt, oggetto del desiderio del Bayern Monaco. Tedeschi che però perdono Lewandowski, ormai ad un passo dal Barcellona. Milan e Inter invece sono alle prese con alcune situazioni da sistemare: i rossoneri cercano un centrocampista, i nerazzurri di liberarsi di Sanchez per chiudere Dybala.

Questo e tanto altro nel riepilogo giornaliero sulle trattative e le voci di calciomercato di oggi, 16 luglio 2022.

Nuova offensiva del Bayern Monaco per de Ligt?

"Abbiamo parlato con lui e vuole venire da noi", così Olivier Kahn riporta in auge le voci di mercato sul trasferimento di de Ligt in Germania. Al momento domanda e offerta sono molto distanti, con la Juventus che non vuole scendere sotto i 100 milioni di euro di valutazione contro i 60 milioni di euro proposti dai bavaresi. Con la cessione di Lewandowski però potrebbero liberarsi capitali da investire sul difensore olandese.

Intanto in uscita si cerca una sistemazione per Arthur mentre Kean sta provando a convincere Allegri con una preparazione estiva di alto livello.

Al Milan viene offerto Georginio Wijnaldum

Renato Sanches è più lontano? Nessun problema. Al Milan è stato offerto l'olandese Georginio Wijnaldum, in uscita dal PSG. C'è solo un piccolissimo intoppo: l'ingaggio dell'ex Liverpool supera i 10 milioni di euro ed è lontanissimo dai limiti imposti dalla proprietà.

Avviati invece i contatti con il Tottenham per Tanganga: gli Spurs avrebbero aperto al prestito, formula che piace ai rossoneri.

L'Inter esclude Sanchez dall'amichevole: fuori rosa?

Alexis Sanchez escluso dall'amichevole contro il Monaco. Scelta tecnica e scelta legata al mercato. L'Inter infatti sta cercando di rescindere il contratto del cileno in ogni modo per poi chiudere l'operazione Dybala. L'ex Arsenal e Barcellona però fa resistenza e prima di lasciare i nerazzurri - con buonuscita tra i 4 e i 5 milioni di euro - vuole avere in mano il contratto del suo nuovo club.

Le altre trattative

Ora è ufficiale: Kalidou Koulibaly non è più un giocatore del Napoli. Dopo otto anni il centrale difensivo senegalese lascia il club partenopeo e si trasferisce a Londra, per l'esattezza al Chelsea, e andrà a sostituire Rudiger. Il Bayern Monaco e il Barcellona invece hanno trovato un principio d'accordo per Lewandowski. Accordo che potrebbe trasformarsi in operazione definitiva nei prossimi giorni.

Lascia la Serie A anche Svanberg: il Bologna l'ha ceduto al Wolfsburg a titolo definitivo, mentre il Napoli vorrebbe investire il ricavato della cessione di Koulibaly per il difensore Kim Min-jae e per l'attaccante Simeone. Il Monza invece viste le difficoltà ad arrivare a Pinamonti (che potrebbe trasferirsi all'Atalanta) ha messo nel mirino Petagna. La Sampdoria invece ha avviato i contatti con il Venezia per Aramu.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit