Le percentuali di perdita dei club di Serie A con le partite a porte chiuse

Lucas Leiva, Romelu Lukaku
SS Lazio v FC Internazionale - Serie A | Quality Sport Images/Getty Images

Il calcio italiano riprenderà le ostilità con ogni probabilità a metà giugno. Si tornerà a giocare a porte chiuse e tale situazione potrebbe prolungarsi almeno fino al 2021, forse anche oltre. I club del campionato italiano di Serie A registreranno delle perdite importanti per quello che concerne il loro valore.

Una ricerca di KPMG - Football Benchmark ha messo in evidenza le perdite che potrebbero subire alcuni club del nostro campionato, quelli che subiranno maggiormente gli effetti del Covid-19 dal punto di vista finanziario e saranno costretti a tagliare abbondantemente sul budget destinato agli stipendi dei calciatori.

Il Lecce, senza la presenza del proprio pubblico il 26,3% dei propri incassi perché quest'anno, con il ritorno in Serie A, aveva generato un forte entusiasmo. I tifosi salentini si erano riversati nello stadio pronti a sostenere la compagine pugliese.

Perdite considerevoli anche per la Sampdoria nonostante il club blucerchiato lotti per la salvezza. Ben 16.302 tifosi hanno sottoscritto un abbonamento. A Genova la passione per il calcio è sempre molto forte.

La SPAL perderà quasi il 20%. La società di Ferrara ha recentemente comunicato che l’entrata in vigore del Dpcm 17/05/2020 ha prorogato la data termine per VivaVoucher, la modalità di richiesta rimborso abbonamenti.

La data termine per la richiesta del voucher di rimborso è posticipata al 16 giugno

Il discorso relativo al Napoli è differente. Negli ultimi anni la società azzurra ha sottoscritto pochi abbonamenti, ma lo stadio San Paolo ha spesso registrato il tutto esaurito soprattutto nelle gare di cartello. Per la società di De Laurentiis le perdite ammontano al 19.8%.

Dries Mertens, Giovanni Di Lorenzo
SSC Napoli v Torino FC - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Perdite superiori al 15% per Sassuolo e Verona. Gli scaligeri, in particolare, dopo l'ottima annata che stanno disputando, avevano raccolto l'entusiasmo di tantissimi supporters. I tifosi erano incantati dalle gesta dei ragazzi di Juric. Quanto al Sassuolo, il gioco spettacolare di Roberto De Zerbi ha spinto in tanti a seguire con piacere le sorti della compagine emiliana.

Romelu Lukaku
SS Lazio v FC Internazionale - Serie A | Silvia Lore/Getty Images

Inter e Fiorentina subiranno perdite per il 14.9%. La compagine nerazzurra riusciva a catturare tantissimi tifosi, una media di circa 60.000 spettatori a partita. La compagine di Antonio Conte era molto seguita anche nei match contro le piccole. Discorso simile per la Fiorentina. L'avvento di Rocco Commisso nel club viola aveva generato un grande entusiasmo tra i tifosi che si erano riavvicinati alla loro squadra dopo le tensioni del passato con i Della Valle.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!