eSports

Le 5 imprese sportive della stagione 2021/22 da replicare su Football Manager

Matteo Baldini
Football Manager
Football Manager /
facebooktwitterreddit

Uno dei punti di forza principali della longeva saga di Football Manager, perlomeno uno degli aspetti più affascinanti per spiegarne il successo, riguarda la possibilità di creare intrecci con il mondo del calcio reale, ripercorrendo le gesta di una squadra in particolare o semplicemente osservando come i movimenti di mercato nel mondo di FM, talvolta, siano curiosamente realistici.

Spostando il discorso sull'attualità, o quantomeno sugli eventi della stagione 2021/22, non mancano certo gli spunti per trovare nuovi incroci tra gioco e realtà, possibili idee per riproporre in Football Manager quanto accaduto (a livello di imprese sportive) nella stagione da poco conclusa. Ecco alcune possibili avventure da intraprendere.

Il Monza in Serie A

AC Monza Celebrates Promotion To Serie A
Il Monza in A / Giuseppe Cottini/GettyImages

Un obiettivo dichiarato, un piano a carte scoperte: ottenere la prima promozione del club lombardo in Serie A e diventare una realtà solida in massima serie, senza apparire come una meteora solo di passaggio o destinata a un pronto ritorno in cadetteria. Una missione espressa in passato, fin dall'arrivo di Berlusconi e Galliani, e divenuta realtà: il Monza è arrivato in Serie A e adesso si prepara a vivere una sessione estiva stimolante, con colpi che non guardino solo alla permanenza in massima serie.

Un progetto intrigante da riproporre anche in Football Manager: i giocatori di qualità non mancano (da Mazzitelli a Dany Mota, da Gytkjaer a Caldirola, peraltro un grande fan di FM) così come non manca la possibilità, andando avanti nelle stagioni, di diventare una realtà di valore nel panorama italiano anche grazie al mercato.

Il Palermo in Serie B

Silvio Baldini
Silvio Baldini / Gabriele Maltinti/GettyImages

Una realtà importante come quella rosanero è tornata in Serie B e lo ha fatto tramite i playoff, dopo una stagione tutt'altro che semplice e in discesa. L'arrivo di Silvio Baldini in panchina ha permesso al gruppo di tirare fuori il meglio, fino al lieto fine dei playoff con una città intera in festa.

Dalla possibilità di replicare il 4-2-3-1 di Baldini alla sete di gol di bomber Brunori, fino al sogno di un doppio salto di categoria e di un ritorno dei rosanero in Serie A: sono tante le ragioni per cui provare un'avventura in Serie C, tentando dunque di replicare quanto accaduto nella realtà e di realizzare la stessa striscia positiva dei rosanero. Intrigante anche l'idea di poter vestire i panni del tecnico che ha guidato il Palermo: con Silvio Baldini in conferenza stampa, a conti fatti, potrete dare libero sfogo alla vostra creatività e uscire dalle consuete frasi fatte così care ai colleghi.

Lo Scudetto del Milan

Stefano Pioli
Trionfo rossonero / Jonathan Moscrop/GettyImages

Appare piuttosto paradossale pensare a uno Scudetto come chimera per il Milan, considerando la storia del club rossonero, ma è altrettanto logico rendersi conto dell'impresa realizzata da Pioli e dai suoi. I presupposti sono del resto lontani dai sogni di gloria passati: una squadra giovane con pochi leader esperti, la volontà di plasmare un gruppo e di renderlo vincente, il tutto con la possibilità di fiutare affari in altri campionati (Ligue 1 su tutti) e di crescere in casa i campioni di domani.

Tutte prospettive stimolanti, da aggiungere ovviamente al desiderio di tornare competitivi anche in ottica Champions League e di riuscire a centrare almeno la qualificazione agli ottavi (rimasta invece preclusa nella realtà).

Super Villarreal in Champions

Giovani Lo Celso
Impresa contro la Juve / Quality Sport Images/GettyImages

Non è un mistero che Unai Emery sia uno specialista delle coppe europee, un allenatore in grado di collezionare successi in Europa League col Siviglia e poi con lo stesso Villarreal. Al di là dei trionfi nella seconda competizione europea rimane chiaramente negli occhi il percorso fatto dal Sottomarino Giallo nell'ultima Champions League, una strada che ha condotto Emery e i suoi fino alla semifinale.

L'idea di ripercorrerne le gesta anche in Football Manager intriga senza dubbio, col sogno di replicare le imprese contro Juventus e Bayern Monaco e con l'auspicio di andare oltre al settimo posto nella Liga, puntando a qualcosa in più della qualificazione in Conference League.

Nottingham Forest in Premier dopo 23 anni

Joe Lolley, Joe Worrall, Steve Cook, Steve Cooper
Il ritorno in Premier / Robbie Jay Barratt - AMA/GettyImages

Spostiamoci nella Championship inglese per affrontare un'avventura sportiva dal sicuro fascino: il ritorno in Premier League di una realtà come il Nottingham Forest che, da ben 23 anni, mancava dalla prima divisione inglese.

Un'impresa non semplice da replicare su FM: il budget a disposizione non sarà in linea con quello di altre contendenti per la promozione in Premier, tanto del lavoro dunque passerà dallo sfruttamento delle risorse a disposizione o magari da qualche prestito. Esperti attaccanti come Grabban e Taylor, difensori dal futuro assicurato come McKenna e Worrall ma anche giovani di talento come Garner: le basi ci sono ma, data la concorrenza in Championship, ottenere la promozione sarà una sfida avvincente e ricca di insidie.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit