La Top 11 combinata della 1ª giornata di Champions League 2020/2021

Oct 22, 2020, 10:01 AM GMT+2
Lionel Messi
FC Barcelona v Villarreal CF - La Liga Santander | David Ramos/Getty Images
facebooktwitterreddit

Si sono giocate tra martedì e mercoledì le gare valevoli per la prima giornata della edizione 2020/2021 della Champions League. In basso la top 11 con i calciatori che si sono messi maggiorente in evidenza.

1. David De Gea (Manchester United)

David de Gea
Ukraine v Spain - UEFA Nations League | Quality Sport Images/Getty Images

Una autentica saracinesca. Sbarra la strada ai forti attaccanti del Psg e dimostra di avere ritrovato la massima sicurezza anche nelle uscite. Un valore aggiunto per il Manchester United.

2. Francesco Acerbi (Lazio)

Francesco Acerbi
SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | DeFodi Images/Getty Images

Autentico muro difensivo, chiude con autorità tutte le iniziative del Borussia Dortmund. Ha degli ottimi piedi grazie ai quali imposta l'azione con classe e dà il via alle ripartenze offensive della sua squadra. Calciatore preziosissimo per mister Inzaghi.

Viktor Korniienko (Shakhtar Donetsk)

Viktor Korniienko
Real Madrid v Shakhtar Donetsk: Group B - UEFA Champions League | Quality Sport Images/Getty Images

Spinge con costanza sulla corsia di sinistra con grande velocità. Bene in fase difensiva, decisivo in quella offensiva. Serve a Tetê l’assist per il vantaggio dello Shakhtar Donetsk.

4. Fabinho (Liverpool)

Fabio Henrique Tavares
Wolverhampton Wanderers v Liverpool FC - Premier League | Visionhaus/Getty Images

Klopp lo schiera al centro della difesa. L'ex centrocampista del Monaco non fa rimpiangere di certo Van Dijk disputando una ottima partita. In rovesciata riesce a salvare un goal ormai certo di Tadic. Chiude ogni varco agli avversari.

5. Jean Daniel Akpa-Akpro (Lazio)

Jean-Daniel Akpa-Akpro
SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | Giuseppe Bellini/Getty Images

Dalla Salernitana all'esordio in Champions League. La sua è una bella favola che continua. Pensare che in estate si era ritrovato senza squadra. Una bella favola che continua e che potrà arricchirsi in futuro con nuovi e importanti capitoli.

6. Alejandro Gomez (Atalanta)

FBL-EUR-C1-MIDTJYLLAND-ATALANTA
FBL-EUR-C1-MIDTJYLLAND-ATALANTA | HENNING BAGGER/Getty Images

Non sbaglia una partita! Decisivo sia in Italia che in Europa. Realizza un goal stratosferico, un bolide calciato da fermo che lascia di sasso il portiere avversario. Tantissime giocate geniali in ogni zona del campo. Calciatore meraviglioso.

7. Ansu Fati (Barcellona)

Ansu Fati
FC Barcelona v Ferencvaros Budapest: Group G - UEFA Champions League | Alex Caparros/Getty Images

Non ha ancora compiuto 18 anni, ma ha una personalità da veterano. Gioca nella massima competizione europea per club e riesce a fare la differenza. Realizza un goal e serve un assist vincente. Le sue giocate fanno ammattire gli avversari.

8. Kingsley Coman (Bayern Monaco)

Kingsley Coman
FC Bayern Muenchen v Atletico Madrid: Group A - UEFA Champions League | Alexander Hassenstein/Getty Images

Per lui un assist e una doppietta. Realizza il primo goal per il Bayern Monaco in questa nuova edizione della Champions League. Era stato anche autore della rete che aveva consentito ai tedeschi di battere il Psg in finale. Coman è ormai una solida realtà del calcio internazionale.

9. Romelu Lukaku (Inter)

Romelu Lukaku
FC Internazionale v Borussia Moenchengladbach: Group B - UEFA Champions League | DeFodi Images/Getty Images

Combatte come un leone dal primo all'ultimo minuto, fa a sportellate con la difesa avversaria e realizza una bella doppietta che salva Antonio Conte. Cosa chiedergli di più?

10. Lionel Messi (Barcellona)

Lionel Messi
FC Barcelona v Ferencvaros Budapest: Group G - UEFA Champions League | Alex Caparros/Getty Images

Calciatore di ben altra categoria. Ha il merito di sbloccare l'incontro guadagnandosi e poi trasformando il penalty per il momentaneo 1-0 del Barcellona. Chiude poi la partita servendo a Dembélé l'assist per il 5-1 finale.

11. Alvaro Morata (Juventus)

Alvaro Morata
FC Crotone v Juventus - Serie A | Getty Images/Getty Images

Riesce a capitalizzare al meglio tutte le occasioni pericolose che gli si presentano davanti. Ha voglia di fare bene anche in Europa e a dimostrato negli anni di avere un rapporto privilegiato con la Champions League. Sarà una pedina importante per Pirlo.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!

facebooktwitterreddit