Calciomercato Inter

L'Inter abbassa il monte ingaggi di 35 milioni: ora Marotta deve piazzare 5 esuberi

Stefano Bertocchi
Marotta
Marotta / Giuseppe Cottini/GettyImages
facebooktwitterreddit

SanchezPinamontiLazaroSalcedo Agoume. Sono questi cinque gli esuberi dell'Inter che Marotta e Ausilio devono piazzare: complessivamente questi contratti pesano ben 20 milioni lordi sulle casse del club.

Alexis Alejandro Sanchez Sanchez
Alexis Sanchez / Giuseppe Bellini/GettyImages

La situazione più complicata resta quello del cileno. Secondo La Gazzetta dello Sport non trovano conferma le ultime voci sul Napoli e neanche quelle provenienti dalla Spagna su un presunto interesse del Siviglia. "Il sogno di Alexis, ancora vivo, è quello di tornare al Barcellona. All’Inter il suo stipendio pesa 10 milioni lordi, grazie ai benefici del Decreto Crescita", scrive la rosea. Pinamonti aspetta invece Atalanta e Sassuolo e ha respinto la proposta della Salernitana, mentre per Lazaro si registrano timidi sondaggi dalla Germania, così come in Italia per Salcedo e Agoume.

Al momento, intanto, l'Inter ha già diminuito di circa 35 milioni di euro lordi (al netto dell’incentivo concesso a Vidal) il monte ingaggi con gli addii fin qui completati: superare il tetto dei 50 vorrebbe dire aver centrato uno degli obiettivi chiesti dalla proprietà. "E magari aver fatto spazio all’ultimo colpo in entrata del mercato, il difensore centrale chiesto da Inzaghi per completare il reparto", chiosa il quotidiano.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit