Calciomercato Inter

L'addio di Sanchez per arrivare a Dybala: l'Inter aspetta Felicevich in Italia

Stefano Bertocchi
 Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marc Atkins/GettyImages
facebooktwitterreddit

Per arrivare a Paulo Dybala, l'Inter è costretta a liberarsi del pesante ingaggio di Alexis Sanchez. Il cileno è un giocatore molto orgoglioso e si sente scaricato dal club nerazzurro dopo una stagione in cui è convinto di aver dato un contributo prezioso: motivo per cui non intende rinunciare a nulla rispetto ai 7 milioni di euro o poco più netti che gli spetterebbero per l’ultimo anno di contratto.

Alexis Alejandro Sanchez Sanchez
Alexis Sanchez / Giuseppe Bellini/GettyImages

L'ex United e Arsenal ha rifiutato già diverse proposte e aspetta il Barcellona, al momento unica meta che accetterebbe di buon grado per salutare Milano. Intanto il Corriere dello Sport conferma l'imminente arrivo in Italia di Felicevich, l'agente del Niño Maravilla e del connazionale Arturo Vidal, per cercare di trovare una quadra sulla buonuscita.

L'uscita di Sanchez basterebbe per mettere le mani su Dybala? Il Corsport dà la sua spiegazione: "Se all’entourage della Joya è stato chiesto tempo e confermato il desiderio di metterlo a disposizione di Inzaghi, significa che, al di là della mancanza (ad oggi) di soluzioni alternative per Correa Dzeko, esiste ancora fiducia di riuscire a chiudere l’operazione - si legge nell'analisi del quotidiano romano -. Chiaro che dovrà essere fatto un ragionamento tra la quota di monte ingaggi risparmiata dalle varie partenze e l’incremento legato ai nuovi acquisti e ai rinnovi di contratto di alcuni elementi. Ebbene, se saltasse fuori un margine sufficiente per un’offerta adeguata alla Joya (magari alzando la quota variabile legata alle presenze e riducendo quella fissa), allora aggiungerlo alla rosa, senza prima un’altra partenza in attacco, sarebbe tutt’altro che da escludere". 


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit