Juventus

Juventus-Venezia 2-1, le pagelle dei bianconeri: Bonucci top, male Vlahovic e Morata

Alessio Eremita
Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Ecco le pagelle della Juventus al termine del match vinto contro il Venezia, in occasione della 35a giornata di Serie A.

Szczesny 6 - Risponde sempre presente. Bella la parata, nel secondo tempo, sulla punizione calciata da Aramu.

Danilo 6 - Doveva riposare e invece gioca. Il brasiliano garantisce la solita affidabilità difensiva alla squadra bianconera.

Bonucci 7,5 - Nel giorno del suo 35esimo compleanno, il difensore bianconero si toglie la soddisfazione della doppietta e trascina la Juventus verso l'obiettivo quarto posto.

De Ligt 7 - Henry non fa vita contro il gigante olandese: altra prestazione superlativa da parte dell'ex Ajax.

Pellegrini 6,5 - Fa il suo sulla fascia e anche qualcosa di più. Un'ora di gioco di notevole qualità (dal 58' Alex Sandro 5,5 - Pessimo impatto: svariati errori banali e un'ammonizione).

Bernardeschi 6 - Fa molto lavoro sporco in mediana, si vede meno in fase di costruzione (dal 58' Dybala 5,5 - L'ovazione dell'Allianz Stadium non lo esalta a dovere, poca roba).

Zakaria 6,5 - Lo svizzero corre tanto e spacca le giocate degli avversari. Prezioso il suo contributo in fase di interdizione.

Miretti 6,5 - Il giovane bianconero si ritaglia uno spazio meritato propiziando il gol di Bonucci e disputando una partita di personalità (dal 79' Arthur sv).

Rabiot 6,5 - La fiducia di Allegri non gli manca, e si vede. Il francese si sacrifica anche in difesa.

Vlahovic 5 - Domenica da dimenticare per il serbo. Non gliene va dritta una, nemmeno per sbaglio (dal 79' Chiellini sv).

Morata 5 - Come Vlahovic, il gioco spalle alla porta non lo fa brillare di luce propria (dal 69' Kean 6 - Approccio positivo, sicuramente meglio dello spagnolo).


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit