Serie A

La Juventus non stecca: 2-1 al Venezia, decide la doppietta di Bonucci

Alessio Eremita
Juventus-Venezia
Juventus-Venezia / MARCO BERTORELLO/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus conquista - non senza fatica - tre punti pesanti nella corsa al quarto posto. Basta una doppietta di Bonucci per annullare il momentaneo pareggio degli ospiti con Aramu, capace di mantenere viva per qualche istante la speranza di strappare un risultato positivo tra le mura dell'Allianz Stadium. La 35ª giornata di Serie A sorride ad Allegri, un po' meno al neo tecnico lagunare Soncin.

La chiave tattica di Juventus-Venezia

La Juventus cerca di dominare la partita con il solito possesso palla lento e verticale, ottima la risposta di un Venezia mai arrendevole che offre il lato migliore di sé. A fare la differenza sono le giocate dei singoli e il netto divario tecnico.

L'episodio di Juventus-Venezia

Minuto 76. Cross dalla destra e sponda di Danilo per il tap-in vincente di Bonucci. Quella del raddoppio bianconero è sicuramente l'immagine più lieta per i tifosi della Juventus, che rischiano di veder indigesto il proprio pranzo domenicale.

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-VENEZIA
Leonardo Bonucci / MARCO BERTORELLO/GettyImages

Il migliore in campo di Juventus-Venezia

Il man of the match è Bonucci. Nel giorno del suo 35esimo compleanno, il difensore bianconero si toglie la soddisfazione della doppietta e trascina la Juventus verso l'obiettivo quarto posto.

Il tabellino di Juventus-Venezia

RETI: 7' 76 ' Bonucci, 71' Aramu.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini (57′ Alex Sandro); Bernardeschi (57′ Dybala), Zakaria, Miretti (79′ Arthur), Rabiot; Vlahovic (79′ Chiellini), Morata (69′ Kean). All. Allegri. A disp. Perin, Pinsoglio, Rugani, Akè.

VENEZIA (4-3-2-1): Maenpa, Vacca (36′ Fiordilino), Aramu, Henry, Cuisance (46′ Kiyine), Caldara, Ceccaroni, Crnigoj (63′ Peretz), Mateju (85′ Okereke), Ampadu, Haps (85′ Ullmann). All. Soncin. A disp. Oliveira, Tessmann, Nsame, Johnsen, Almeida, Busio, Svoboda.

ARBITRO: Prontera di Bologna.

AMMONITI: 24′ Zakaria, 45’+1′ Pellegrini, 55′ Kiyine, 60′ Aramu, 63′ Alex Sandro, 78′ Haps.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit