Juventus

Juventus, Neymar si propone? I motivi per declinare l'offerta

Andrea Gigante
Neymar Jr.
Neymar Jr. / Hiroki Watanabe/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il calciomercato sarebbe senza dubbio meno entusiasmante senza quelle notizie che parlano di trattative impossibili, di giocatori accostati a squadre che non possono oggettivamente permettersi il loro ingaggio. Servono soprattutto a far sognare i tifosi, credo.

L'ultima 'bomba' - così si chiamano in gergo - parla di possibile approdo di Neymar Jr in Serie A. Stando infatti a quanto riporta il quotidiano catalano Sport, il brasiliano si sarebbe proposto alla Juventus, che riflette sulle effettive possibilità di metterlo sotto contratto.

Si parla addirittura di un'esplicita richiesta di Massimiliano Allegri, che avrebbe chiesto in prima persona alla società di acquistare l'esterno che è ormai diventato un esubero di lusso al Paris Saint-Germain. A confermare quest'ultima ipotesi ci ha pensato Nasser Al-Khelaifi in persona che, nell'intervista rilasciata per La Gazzetta dello Sport, ha espresso una certa insoddisfazione verso alcuni giocatori della rosa che "se ne sarebbero approfittati" e dai quali "si aspetta molto di più". Ovviamente lo sceicco non fa nomi, ma affermando che "ci saranno diverse cessioni" lascia di fatto aperto un lumicino di speranza nel cuore dei tifosi juventini.

Neymar
Neymar Jr / Tim Clayton - Corbis/GettyImages

La partenza del brasiliano non è infatti da escludere, potrebbe infatti essere lui il sacrificato per permettere ai parigini di trattenere ancora Kylian Mbappé. Tuttavia, un suo sbarco a Torino appare alquanto improbabile.

Bisogna prima di tutto tenere in mente che Neymar percepisce 48 milioni di euro all'anno - una cifra che va ben oltre le disponibilità della Juventus (e di qualsiasi altro club italiano). Visti i precedenti, l'ex Barcellona non sembra poi quel tipo di calciatore disposto a dimezzarsi l'ingaggio (che sarebbe lo stesso proibitivo) pur di vestire una nuova maglia. Non sarò un luminare dell'economia, ma a conti fatti un suo ipotetico acquisto sarebbe un suicidio finanziario per il club bianconero.

Federico Cherubini, Pavel Nedved, Maurizio Arrivabene
La dirigenza bianconera / Nicolò Campo/GettyImages

Certo, il suo cartellino si "ripagherebbe da solo" con le vendite delle magliette com'è successo con Cristiano Ronaldo. Ma proprio come CR7 mantenere un top player simile è di fatto un macigno sui bilanci di una società, soprattutto se non si va lontano in Champions League.

Sul piano tecnico e tattico non si può dire niente: uno come Neymar farebbe comodo a tutti e permetterebbe di alzare di molto l'asticella. Però, a livello meramente strategico, se la Juventus decidesse - per assurdo - di portarlo sotto la Mole, compirebbe un'azione contraddittoria rispetto alla policy adottata nell'ultimo periodo, che vede l'acquisto di giocatori giovani (anche pagandoli in maniera sostanziosa) da poter poi far crescere e aumentare gradualmente il livello della rosa.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit