Inter a caccia della quarta punta: occhi puntati in Premier League

Emiliano Angelucci
Divock Origi e Son Heung-Min
Divock Origi e Son Heung-Min / Catherine Ivill/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'Inter è da tempo alla ricerca di un quarto attaccante da inserire in rosa insieme a Lukaku, Lautaro e Sanchez. Pinamonti non dovrebbe rientrare nei piani di Antonio Conte della prossima stagione, e, complice anche il basso minutaggio di quest'anno, c'è la concreta possibilità che possa accasarsi in un altro club. In casa nerazzurra dovrebbe quindi arrivare una nuova punta, in grado di dare il cambio a Lukaku e Lautaro nel momento del bisogno.

E una nuova pista porterebbe in Inghilterra, precisamente nella città di Liverpool. Il nome dell'attaccante è quello di Divock Origi, calciatore belga classe 1995 in forza ai Reds. Jurgen Klopp quest'anno non lo ha particolarmente considerato, viste le 17 presenze in tutte le competizioni, e la società vorrebbe monetizzare da una sua possibile cessione. Il calciatore è stato proposto a Marotta e Ausilio che ora, insieme al tecnico Conte, valuteranno la fattibilità dell'operazione.

Come riportato da Calciomercato.com, Origi ha il contratto in scadenza nel 2024 con il Liverpool, ma punta a lasciare Anfield già dalla fine di questa stagione. Dopo essere esploso con il Belgio sotto la gestione Wilmots nel Mondiale del 2014, l'attaccante ha perso la centralità nel progetto della sua nazionale, ed ora punta a riconquistarla attraverso prestazioni all'altezza.

Per quanto riguarda l'ingaggio, Origi percepisce attualmente uno stipendio inferiore ai 3 milioni a stagione e l'Inter, in ottica fair play finanziario dovrà tenere conto di quest'aspetto. Anche il Borussia Dortmund sembrerebbe interessato al giocatore, e, secondo i media tedeschi, potrebbe presentare un'offerta di circa 15 milioni di euro per l'acquisto del cartellino. Sarà l'uomo giusto per rinforzare quest'Inter?


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.

facebooktwitterreddit