Calciomercato Inter

Inter-Lukaku, il punto: niente contropartite tecniche e la cifra per il prestito

Stefano Oriolo
Lukaku
Lukaku / Visionhaus/GettyImages
facebooktwitterreddit

Romelu Lukaku vuole l'Inter. Una situazione contorta quella che vede protagonista l'attaccante belga e la sua volontà di un ritorno in nerazzurro. Come sottolineato dal Corriere dello Sport infatti, l'Inter farà il possibile per riportare Big Rom in nerazzurro, tuttavia non sarà disposta ad inserire giocatori chiave nell'affare: "La trattativa per riportare Romelu Lukaku all'Inter non prevede un trasferimento di un calciatore della rosa di Inzaghi alla corte del Chelsea", l'Inter dal canto suo però sa benissimo che Lukaku per i londinese rappresenta un grande problema visto l'ingaggio importante che grava sulle casse societarie "ecco perché l'Inter è pronta sia a togliere al Chelsea l'onere di un ingaggio che, compresi i bonus, pesa 28-29 milioni lordi a stagione, sia a pagare una quota 'simbolica' per il prestito (5 milioni)".

Romelu Lukaku
Lukaku / Visionhaus/GettyImages

Un discorso, quello delle contropartite, estendibile a tutta la rosa di Inzaghi e che quindi esclude l'inserimento di Dumfries nell'affare. Ausilio e Marotta non sono disposti ad inserire l'esterno olandese che tra l'altro ha già ricevuto richieste da Tottenham e United.

Infine il quotidiano fa luce sull'incontro andato in scena giovedì tra il ds Ausilio e l'entourage del giocatore "il blitz di giovedì sera del ds Ausilio a Londra non è collegato direttamente a Lukaku. Niente faccia a faccia con la dirigenza del Chelsea...i dialoghi che l'Inter ha avuto con l'avvocato che cura gli interessi di Lukaku, Sebastian Ledure, tramite della trattativa con la società di Boehly, hanno chiarito che non ci sono margini per il prestito gratuito" spiega il Corriere.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit