Inter, Conte: "Futuro? Progetto triennale, se poi non sono contenti non resto"

L'Inter ha ottenuto il successo sul Torino in rimonta, 3-1 dopo l'iniziale svantaggio. Antonio Conte, tecnico nerazzurro, ha parlato a Sky Sport nel post partita. Queste le sue parole:

"I ragazzi sono stati bravi a rimanere in piedi e a trovare il gol, sono contento anche per Godin che ha fatto gol, attacchiamo con tanti uomini e siamo imprevedibili rispetto al passato".

Antonio Conte
Internazionale v Torino - Italian Serie A | Soccrates Images/Getty Images

Il futuro e le voci?

"Le vittorie servono per dare certezze, entusiasmo, ripagare per i sacrifici. Il risultato deve coronare lo sforzo e quando non arriva dispiace, siamo stati puniti da episodi particolari, la strada è giusta ed è quella di giocare un calcio aggressivo. Inevitabile rischiare dietro. Il discorso sulle valutazioni sul futuro riguardava Sanchez...io sono qui per un progetto triennale, per riportare l'Inter dove merita e provare a vincere. Io ho vinto qualcosa in ogni esperienza al primo anno e sono arrivato qui con entusiasmo, con persone con cui ho fiducia. Io ho iniziato il progetto e ha la durata di tre anni...poi magari il presidente mi rinnova il contratto. Se poi non sono contenti io non resterò a dispetto di questo".

Antonio Conte, Christian Eriksen
FC Internazionale v Fiorentina - Coppa Italia: Quarter Final | Emilio Andreoli/Getty Images

Eriksen?

"Ha iniziato con un piglio cattivo ma servono equilibri ed è giusto fare delle scelte, in Inghilterra è più tranquilla la situazione, molto più enjoy...lui sta facendo bene ma io devo scegliere".

Le scelte in attacco?

"Avere Sanchez, Lukaku e Lautaro vuol dire avere anche in panchina scelte in più, a centrocampo gli infortuni mi hanno privato di cambi".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!