Juventus

Infortunio McKennie: lesione al piede sinistro, i (lunghi) tempi di recupero

Marco Deiana
McKennie dolorante all'uscita dal campo
McKennie dolorante all'uscita dal campo / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Tegola pesantissima per la Juventus. Arrivano infatti brutte notizie dalla Spagna sull'infortunio subito da Weston McKennie all'Estadio de la Ceramica, durante il match tra i bianconeri e il Villarreal. Il centrocampista statunitense ha dovuto abbandonare il terreno di gioco a dieci minuti dalla fine del match, dopo un contrasto di gioco - non punito dal direttore di gara.

L'ex giocatore dello Schalke 04 ha da subito avvertito un forte dolore al piede, al punto da non riuscire ad appoggiare il piede e trascinarsi totalmente fuori dal campo per permettere l'ingresso in campo di Zakaria. E le paure sulla gravità del problema del giocatore è diventata realtà nelle ore successive alla fine dell'incontro.

I primi accertamenti effettuati in Spagna da McKennie hanno evidenziato una lesione al secondo e terzo metatarso del piede sinistro. Insomma, la diagnosi peggiore che costringerà il calciatore a stare lontano dal terreno di gioco per almeno due mesi.

Un problema non da poco per Massimiliano Allegri, da sempre grande estimatore del centrocampista dinamico americano. Con l'arrivo di Vlahovic la Juventus ha optato per un 4-3-3 e l'assenza di McKennie accorcia la coperta del centrocampo bianconero.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit