Serie A

Infortuni e tegole per la sosta delle Nazionali: la situazione in Serie A

Matteo Baldini
Theo Hernandez
Theo Hernandez / John Berry/GettyImages
facebooktwitterreddit

Mentre la Roma prova a usare l'arma dell'ironia per sdrammatizzare la situazione, senza percorrere toni più polemici col suo "Amo la sosta per le Nazionali" diffuso su Twitter, appare evidente che per le squadre di Serie A la pausa per gli impegni internazionali sia stata più che mai prodiga di grattacapi, infortuni e tegole che gli allenatori avrebbero evitato volentieri.

Tra falsi allarmi e veri e propri problemi fisici, dunque, vediamo un riepilogo dei problemi che - dopo la sosta - affliggono le squadre di massima serie in vista del prossimo turno.

1. Tammy Abraham - Roma

Tammy Abraham
Abraham in ginocchio / Marc Atkins/GettyImages

Infortunio con tanto di giallo annesso: dopo il problema alla caviglia destra emerso nella sfida tra Inghilterra e Ungheria si iniziava a vociferare di visite londinesi e di un lungo stop, tutto smentito sia dall'ottimismo del giocatore che dai primi esami che rilevano un "trauma contusivo" lontano dalle ipotesi più drammatiche. La presenza con la Juve però, e non è poco, resta ancora tutta da conquistare.

2. Davide Calabria - Milan

Davide Calabria
Davide Calabria / Claudio Villa/GettyImages

Il laterale del Milan sembrava in rampa di lancio per la sfida di Nations League tra Italia e Belgio, fermato poi da un risentimento muscolare che ha sancito il ritorno prematuro alla base per il giocatore. La situazione non è grave, il giocatore ha lavorato a parte ma Pioli spererebbe ancora di recuperarlo in tempo per Verona.

3. Joaquin Correa - Inter

Antony Silva, Joaquin Correa
Joaquin Correa / Gustavo Pagano/GettyImages

Situazione prontamente rientrata quella di Correa, il cui affaticamento muscolare emerso con l'Argentina non sembra creare troppi grattacapi dopo l'iniziale preoccupazione. Il giocatore stesso ha diffuso foto in cui si allena e si è detto pronto a giocare, permettendo dunque anche a Inzaghi di tirare un sospiro di sollievo.

4. Mikkel Damsgaard - Sampdoria

FBL-WC-2022-DEN-TRAINING
Damsgaard in allenamento / CLAUS BECH/GettyImages

Il giovane talento blucerchiato si è infortunato con la maglia della Nazionale danese, in occasione della sfida tra la stessa Danimarca e l'Austria. Damsgaard ha dovuto abbandonare il terreno da gioco poco prima della fine del primo tempo a causa di un problema alla coscia: un lieve risentimento, niente di grave, ma la sfida col Cagliari è sicuramente a rischio.

5. Berat Djimsiti - Atalanta

FBL-WC-2022-EUR-QUALIFIERS-HUN-ALB
Infortunio per Djimsiti / ATTILA KISBENEDEK/GettyImages

Il centrale atalantino si è infortunato in Nazionale in seguito a uno scontro fortuito col compagno di squadra Berisha. Una situazione particolarmente critica che condurrà a uno stop di almeno un mese a causa di una frattura di radio e ulna del braccio sinistro, con conseguente operazione necessaria (a cui il giocatore si è sottoposto lunedì).

6. Theo Hernandez - Milan

Theo Hernandez
Theo Hernandez / CPS Images/GettyImages

Theo Hernandez si è imposto decisamente con la maglia della Francia, risultando uno dei protagonisti del successo dei Bleus in Nations League. Al contempo però il ritorno in Italia non coinciderà col rientro in campo agli ordini di Pioli: il laterale sinistro è positivo al Covid, così come il connazionale Rabiot, e perderà la sfida contro il Verona andando ad aggiungersi a una lista già folta di assenti.

7. Mike Maignan - Milan

Mike Maignan
Maignan contro il Liverpool / Matthew Ashton - AMA/GettyImages

Il Milan si trova a fare i conti anche con la tegola Maignan, situazione però diversa dalle altre e slegata dagli impegni con le Nazionali: l'operazione necessaria per il problema al polso si lega infatti a un infortunio rimediato contro il Liverpool, rivelatosi più grave del previsto e che lascerà i rossoneri privi del loro titolare per 10 settimane.

8. Lautaro Martinez - Inter

Lautaro
Lautaro Martinez / JUAN MABROMATA/GettyImages

Situazione in qualche modo affine a quella di Correa, compagno di squadra in Albiceleste così come a Milano. L'iniziale preoccupazione, con tanto di voci sul possibile rientro in Italia in anticipo sui tempi, ha lasciato spazio come nel caso di Correa a tutte le rassicurazioni del caso: Lautaro in sostanza era rimasto a riposo solo per un lieve affaticamento e non per un vero infortunio.

9. Nikola Milenkovic - Fiorentina

Nikola Milenkovic
Nikola Milenkovic / Marco Canoniero/GettyImages

Condizioni tutte da valutare quelle del possente difensore serbo della Fiorentina. Sembrava addirittura che Milenkovic fosse destinato a rientrare anzitempo alla base, soluzione poi non adottata: Italiano e lo staff medico dovranno adesso capire in prima persona come sta il giocatore, rimasto fermo nei due impegni della Serbia e a rischio per la trasferta di lunedì col Venezia.

10. Adrien Rabiot - Juventus

Adrien Rabiot
Adrien Rabiot / CPS Images/GettyImages

Non solo infortuni muscolari e legati strettamente al campo, come detto già nel caso di Hernandez: la prima positività al Covid-19 emersa nell'ambito della Nazionale francese è stata quella di Rabiot, centrocampista della Juve che dovrà restare in quarantena fino al 19 ottobre e che perderà dunque la sfida con la Roma.

11. Ricardo Rodriguez - Torino

Ricardo Rodriguez
Ricardo Rodriguez / Eurasia Sport Images/GettyImages

Problemi anche per il Torino e per la Svizzera, rivale azzurra nel girone di qualificazione ai Mondiali. Rodriguez si è fermato per infortunio nel corso della sfida contro la Lituania, per un colpo subito, e lo staff medico granata dovrà valutare al meglio le condizioni del giocatore per capire quando potrà tornare a disposizione di Juric.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit