Milan

L'infermeria del Milan: gli indisponibili e i tempi di recupero

Alessio Eremita
Ante Rebic, Stefano Pioli
Ante Rebic, Stefano Pioli / MARCO BERTORELLO/GettyImages
facebooktwitterreddit

La vittoria contro il Verona non cancella i problemi interni del Milan. L'ultimo porta il nome di Ante Rebic, uscito anzitempo dal match di San Siro a causa di una distorsione alla caviglia: escluse lesioni alla gamba, ma la trasferta di Oporto in Champions League è fortemente a rischio per l'attaccante croato.

Buone notizie, invece, per Tiémoué Bakayoko. Il centrocampista francese si è allenato regolarmente in gruppo e sembra aver smaltito l'infortunio al soleo del polpaccio sinistro rimediato lo scorso 12 settembre contro la Lazio. Fuori uno dalla conta degli indisponibili: Mike Maignan si è operato al polso mercoledì, si presumono 10 settimane di stop. Intervento chirurgico per risolvere una tendinopatia rotulea bilaterale anche per l'altro portiere, il giovane Alessandro Plizzari: un paio di mesi ai box.

Mike Maignan
Mike Maignan / Nicolò Campo/GettyImages

Rimandato alla seconda metà di novembre il rientro di Alessandro Florenzi (lesione parziale del menisco mediale del ginocchio sinistro) e Junior Messias (lesione del muscolo retto femorale della coscia sinistra). Infine, resta da monitorare la situazione legata a Theo Hernandez e Brahim Diaz: entrambi i calciatori rossoneri sono risultati positivi al Covid: a rischio i prossimi match di Serie A con Bologna e Torino.

Gli indisponibili del Milan

  • Mike Maignan - Lesione al polso - Ritorno previsto a metà gennaio
  • Alessandro Plizzari - Operato al ginocchio - Ritorno previsto a metà dicembre
  • Theo Hernandez - Covid
  • Alessandro Florenzi - Infortunio al menisco - Ritorno previsto a metà novembre
  • Junior Messias - Rottura fibra muscolare - Ritorno prevista a metà novembre
  • Brahim Diaz - Covid
  • Ante Rebic - Infortunio alla caviglia - Tempi di recupero da valutare

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit