Ibrahimovic non è ancora pronto. Il Milan non rischia: due ipotesi per il rientro di Zlatan

Francesco Manno
Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic / Francesco Pecoraro/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, nello spazio riservato al calcio, fa il punto sulle condizioni di Zlatan Ibrahimovic. Il numero 11 stava per rientrare a disposizione già prima della sosta, ma un infortunio al polpaccio lo ha messo nuovamente ko, rimandando il ritorno  in campo al 2021. L'attaccante del Milan non è ancora nelle migliori condizioni fisiche per giocare. Lo staff sanitario dei rossoneri non vuole correre alcun rischio. Lo svedese è un calciatore troppo importante per Stefano Pioli, un leader tecnico e carismatico e verrà mandato in campo solo quando sarà davvero pronto.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic / Francesco Pecoraro/Getty Images

L'attaccante svedese del Milan, Zlatan Ibrahimovic, potrebbe quindi rientrare per il match di Coppa Italia del 12 gennaio contro il Torino oppure per la trasferta di Cagliari in campionato del 18 gennaio.  Queste sono al momento le due ipotesi più probabili. Il Milan, d'altronde, ha dimostrato di poter vincere e fare bene anche senza il suo calciatore più rappresentativo. Proprio alla Sardegna Arena, un anno fa, Ibra realizzò il suo primo gol della nuova esperienza rossonera. Quasi un segno del destino per il bomber.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

facebooktwitterreddit