Premier League

I giocatori della Serie A accostati al Tottenham dall'arrivo di Antonio Conte

Andrea Gigante
Antonio Conte
Antonio Conte / MIGUEL MEDINA/GettyImages
facebooktwitterreddit

Con l'ingaggio di Antonio Conte, il Tottenham cerca di raddrizzare una stagione che finora si è rivelata deludente. Tuttavia, il tecnico salentino non è uno che si accontenta, vuole sempre il massimo. Ecco perché pare aver stilato un'elenco di giocatori che sarebbero ideali per il suo sistema di gioco.

L'obiettivo di Conte è di portare gli Spurs a vincere la Premier League e per metterlo nelle condizioni migliori di lavorare, Fabio Paratici dovrà accontentare le sue richieste sul mercato. Nelle ultime ore sono diversi i nomi che vengono accostati al Tottenham e tutti provengono dalla Serie A.

I suoi pupilli all'Inter

Naturalmente, Conte vorrebbe portare con sé a Londra alcuni dei giocatori che l'hanno accompagnato nell'esperienza nerazzurra. Prima di tutto, l'allenatore salentino vorrebbe rinforzare la difesa e potrebbe piombare su Stefan De Vrij, il cui contratto scade nel 2023.

Si sta parlando anche di un interessamento del Tottenham per Lautaro Martinez e Nicolò Barella. Tuttavia, a nostro parere si tratta solo di voci: se il Toro ha recentemente rinnovato il proprio contratto, a breve arriverà anche la firma del centrocampista. La società nerazzurra intende puntare fortemente su questi giocatori, tanto che ha reso l'argentino il più pagato della rosa e proporrà a Barella la fascia da capitano per la prossima stagione.

Più concreta invece potrebbe essere la trattativa per Marcelo Brozovic. Il croato va in scadenza nel 2022 e sarebbe davvero contento di tornare presso la corte di Conte. Con il tecnico salentino, Epic Brozo è riuscito infatti a esprimere al massimo il proprio potenziale e l'idea di un'esperienza in Premier League lo affascina.

Marcelo Brozovic, Antonio Conte
Marcelo Brozovic e Antonio Conte / Jonathan Moscrop/GettyImages

Conte butta un occhio a Torino

Nella sua carriera, una tappa fondamentale è stata Torino. Con la Juventus, Conte ha trovato infatti i primi successi da allenatore, diventando un idolo della tifoseria. E molti dei giocatori che vorrebbe portare al Tottenham provengono proprio dalla città della Mole; però non dalla squadra bianconera, bensì dai granata.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Fabio Paratici vorrebbe prelevare tre pedine fondamentali dallo scacchiere di Ivan Juric. Si tratta di Andrea Bellotti, Gleison Bremer e Wilfried Singo. Il Gallo è stato un obiettivo degli Spurs già in estate ed era considerato l'erede ideale in caso di partenza di Harry Kane.

Il centrale brasiliano era seguito da Conte già dai suoi anni interisti ed è seguito anche da Liverpool e Manchester United. L'esterno ivoriano è ormai in rampa di lancio e per il suo cartellino, Urbano Cairo chiede tra i 20/25 milioni di euro.

Wilfried Singo
Wilfried Singo / Nicolò Campo/GettyImages

I colpi "sicuri"

Molta attenzione è riservata dal direttore sportivo del Tottenham anche per quei giocatori in scadenza di contratto o che sono dati come sicuri partenti.

Nella prima categoria rientra senza dubbio Franck Kessié che Antonio Conte ha avuto modo di vedere da vicino nei derby di Milano. L'ivoriano sta procrastinando ogni trattativa per il suo rinnovo e il Milan potrebbe cederlo già a gennaio per provare a monetizzare.

Infine, bisognerà vedere cosa verrà fuori dai colloqui tra Conte ed Harry Kane. Se il bomber inglese confermerà la propria volontà di lasciare il Nord di Londra, gli Spurs dovranno cercare un sostituto. Il nome più papabile sarebbe quello di Dusan Vlahovic che, pur continuando a segnare, vive da separato in casa con la Fiorentina.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit