Fiorentina-Chiesa, sottile confine tra armonia e caso: cosa rischiano i viola?

Federico Chiesa
SPAL v ACF Fiorentina - Serie A | Gabriele Maltinti/Getty Images

La scorsa estate è stata sì quella dell'arrivo di Rocco Commisso alla guida della Fiorentina ma, al contempo, ha visto anche Federico Chiesa come protagonista: un Chiesa che, in quel periodo, appariva quasi frustrato, come sacrificato di fronte all'idea di restare in viola senza "spiccare il volo" verso una big.

Federico Chiesa, Giuseppe Iachini
ACF Fiorentina v Bologna FC - Serie A | Gabriele Maltinti/Getty Images

Atteggiamento per certi versi innegabile, emerso soprattutto durante la tournée negli USA, che non ha certo giovato al rapporto con la piazza ma che, al contempo, si è tramutato col passare dei mesi: l'arrivo di Iachini e il dialogo costante tra la proprietà e la famiglia del giocatore hanno fatto sì che si creasse una certa armonia.

E le ultime parole di Commisso segnano un passo ulteriore: di fatto Chiesa, adesso, è libero di partire. Eppure, ferma restando l'armonia ritrovata e la possibilità di ascoltare offerte, non manca lo spauracchio di un prossimo caso: la valutazione fatta dai viola è importante, se davvero fosse attorno ai 60 milioni sarebbe davvero difficile, adesso, trovare un acquirente. Non si tratta di mettere in dubbio il valore del giocatore, 10 gol e 9 assist per lui nella stagione appena chiusa, ma di contestualizzare la situazione: un investimento di quel calibro su Chiesa non appare nei piani immediati di Juve, Inter e Milan.

Giuseppe Barone
Udinese Calcio v ACF Fiorentina - Serie A | Alessandro Sabattini/Getty Images

Un problema non da poco: ci saranno contropartite tecniche in grado di far vacillare i viola? Chiesa prenderà in considerazione anche ipotesi provenienti dall'estero, in caso di ritorno di fiamma da parte dei club di Premier? Il rischio, per i viola, è quello di trovarsi con un giocatore chiave scontento e proiettato altrove, una situazione già vissuta e certo non ideale, sulla carta, per affrontare la prossima stagione.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!