FIFA 21 ratings: la TOP 10 dei giocatori di Serie A con l'overall più alto

Serie A Ratings FIFA 21
Serie A Ratings FIFA 21 | Chris Ricco/Getty Images

Lo scorso giovedì, la Electronic Arts, azienda produttrice del noto videogioco di calcio, FIFA, ha reso noti i valori che avranno i migliori calciatori al mondo nel gioco che uscirà a ottobre. Tra questi, non sono pochi quelli militanti nella nostra Serie A. Andiamo a vedere, allora, i giocatori più forti del nostro campionato secondo FIFA 21.

10. Gianluigi Donnarumma

Gianluigi Donnarumma
AC Milan v Atalanta BC - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images

All'ultimo posto della top 10 di Serie A troviamo Gigio Donnarumma. Il portiere del Milan, ormai, è diventato una certezza, nonostante stiamo parlando di un 21enne. Al netto di alcuni errori (contro l'Udinese, per esempio) perdonabili data l'età, infatti, nella stagione appena passata, Gigio, si è confermato come uno dei migliori del campionato nel suo ruolo. E' anche grazie alle sue parate se il Milan ha potuto dare vita alla rimonta che ha portato alla qualificazione all'Europa League.

Overall: 85

9. Romelu Lukaku

Romelu Lukaku
FC Internazionale v SSC Napoli - Serie A | Marco Luzzani/Getty Images

Dall'ultimo difensore al primo attaccante. Al penultimo posto c'è, infatti, Romelu Lukaku. La scorsa estate, Conte ha fatto di tutto per averlo all'Inter e lui, Big Rom, non l'ha deluso. Chi si aspettava un flop, infatti, si è sbagliato di grosso. Lukaku è stato protagonista di una stagione incredibile chiusa con un bottino impressionante di 34 gol (come Ronaldo il Fenomeno), di cui 23 alla sua prima annata in Serie A. Statistica, quest'ultima, che lo rende uno dei migliori debuttanti del torneo. Dopo una stagione del genere, è strano vederlo così in basso in questa classifica.

Overall: 85

8. Alejandro Gomez

Alejandro Gomez
Parma Calcio v Atalanta BC - Serie A | Alessandro Sabattini/Getty Images

Dopo una stagione ad altissimi livelli, il Papu non poteva che avere un overall alto. L'attaccante, jolly per meglio dire, dell'Atalanta, infatti, ha trascinato la squadra orobica a risultati incredibili come il terzo posto in Serie A, ma, soprattutto, i quarti di finale di Champions League. Proprio nella massima competizione europea, da buon capitano, ha trascinato i suoi compagni con giocate e gol, rendendo possibile l'impossibile.

Overall: 86

7. Giorgio Chiellini

Juventus v AS Roma - Serie A
Juventus v AS Roma - Serie A | Chris Ricco/Getty Images

A differenza dei precedenti, Chiellini ha affrontato una delle stagione peggiori della sua carriera. Il capitano della Juventus, infatti, si è infortunato gravemente nelle primissime partite del campionato, dovendo, dunque, saltare gran parte della stagione. Nonostante ciò, quando ha potuto, ha dato il suo solito contributo. Ecco perchè, a 36 anni, i produttori della EA lo reputano ancora uno dei migliori difensori al mondo.

Overall: 87

6. Wojciech Szczesny

Wojciech Szczesny
Juventus v AS Roma - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images

Davanti a Chiellini, il compagno di squadra, Szczesny (seppur con lo stesso overall). Il portiere della Juventus ha dato vita a un'ottima stagione, in cui si è dovuto dare da fare maggiormente rispetto a quanto era abituato. Senza il capitano e con Sarri in panchina, infatti, la difesa dei bianconeri, quest'anno, era più penetrabile, ma l'estremo difensore polacco ci ha sempre messo una pezza. Non a caso ha vinto il titolo di miglior portiere della Serie A 2019/2020.

Overall: 87

5. Ciro Immobile

Ciro Immobile
SS Lazio and Triestina - Pre-Season Friendly | Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images

Vincitore della Scarpa d'oro 2020, vincitore della classifica marcatori della Serie A 2019/2020 e recordman del campionato italiano con 36 gol in una singola stagione. What else? Se c'è qualcuno che si chiede il motivo per cui Immobile ha una valutazione così alta su FIFA 21, ecco la risposta. Dopo una stagione, con tutta probabilità, irripetibile, essere premiato con un 87 era quantomeno dovuto.

Overall: 87

4. Kalidou Koulibaly

SSC Napoli v Teramo - Pre-Season Friendly
SSC Napoli v Teramo - Pre-Season Friendly | Danilo Di Giovanni/Getty Images

Come Chiellini, anche Koulibaly non è stato protagonista come gli scorsi anni. Il difensore del Napoli, infatti, ha risentito della partenza dello storico compagno di reparto, Raul Albiol, e del fallimento del progetto Ancelotti, dando vita a una brutta prima parte di stagione. Il senegalese si è, poi, rifatto nella seconda parte, in cui è tornato ai suoi standard. Nonostante tutto ciò, su FIFA resta uno dei migliori centrali del gioco. Lo inseriamo in questa classifica, con la sensazione che, però, non giocherà in Serie A nel 2021.

Overall: 88

3. Samir Handanovic

Samir Handanovic
FC Internazionale v SSC Napoli - Serie A | Marco Luzzani/Getty Images

Non è stata la stagione migliore nemmeno per Samir Handanovic. Durante l'annata conclusa da poche settimane, infatti, il portiere sloveno si è mostrato umano con qualche errore e saltando alcune partite per via di un infortunio. Nonostante ciò, tuttavia, l'estremo difensore dell'Inter si è confermato ancora una volta un valore aggiunto, permettendo ai nerazzurri di portare a casa diversi punti con i suoi guizzi. D'altra parte, è uno dei migliori portieri al mondo, anche secondo FIFA 21.

Overall: 88

2. Paulo Dybala

Paulo Dybala
Juventus v AS Roma - Italian Serie A | Soccrates Images/Getty Images

A seguito di una stagione al di sotto dei suoi livelli e un'intera estate passata con le valigie in mano, Dybala si è ripreso la luce dei riflettori con prestazioni degne del suo nome. La Joya voleva far ricredere la Juventus e ce l'ha fatta. Suoi alcuni dei gol più importanti per la conquista dello Scudetto, tra cui quelli all'Inter. Sue alcune delle giocate migliori del campionato. Da qui la scelta della Lega Serie A di premiarlo con la nomina di MVP della stagione 2019/2020.

Overall: 88

1. Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo
Juventus v Olympique Lyon - UEFA Champions League Round of 16: Second Leg | Valerio Pennicino/Getty Images

Alla prima stagione in Serie A 21 gol, ma c'era ancora chi non vedeva il vero CR7. Poi un inizio di stagione così e così. E' finito? Assolutamente no. Dopo l'assegnazione del Pallone d'Oro al rivale di sempre, Messi, infatti, dentro Ronaldo è scattato qualcosa. Dalla settimana successiva alla premiazione, ha cominciato a segnare a raffica. Eguagliato il record di Batistuta di 11 partite consecutive con gol e bottino finale di 31 reti in campionato. No, non è finito. E' ancora un marziano.

Overall: 92

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.