Calciomercato Inter

Fase di stallo per Skriniar: il rilancio slitta, la politica del PSG è cambiata

Stefano Bertocchi
Milan Skriniar
Milan Skriniar / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Non si registra nessun passo in avanti nella trattativa tra Inter e PSG per Milan Skriniar, con lo slovacco a lavoro a Milano in attesa di novità sul suo futuro. Come racconta oggi La Gazzetta dello Sport, la situazione è dovuta alla nuova politica dei parigini che si traduce nella frase "niente più regali".

Milan Skriniar
Milan Skriniar / Marco Canoniero/GettyImages

I contatti tra i due club vanno comunque avanti e c'è cauto ottimismo sul buon esito della trattativa, ma servirà un ultimo sforzo da Parigi: i nerazzurri non andranno sotto i 70 milioni di euro e i francesi sono fermi a 60, mentre per lo slovacco è pronto un ingaggio da 7,7 milioni di euro più bonus per cinque anni. "Per Skrigno restare all’Inter non sarebbe un problema, anzi. Ma anche lui ha capito che l’Inter ha bisogno di una cessione importante, e in fondo a Parigi, con Mbappé, Messi e Neymar, potrebbe togliersi diverse soddisfazioni", scrive la rosea.

Dall'altra parte l'Inter continua a lavorare su Gleison Bremer per non dare "coraggio alle rivali": Marotta potrebbe valutare di affondare il colpo anche prima di aver chiuso la cessione di Skriniar.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit