Diritti tv Champions League (in Italia) a Sky, Mediaset e Amazon. DAZN resta fuori: serviranno due abbonamenti

Oct 21, 2020, 3:06 PM GMT+2
Marco Nosotti
Sky Sport | Gabriele Maltinti/Getty Images
facebooktwitterreddit

Ci saranno delle novità importanti per quello che concerne la Champions League. Amazon, Sky e Mediaset, secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, sono le emittenti uscite vincitrici dall’asta per i diritti televisivi della massima competizione internazionale per club. Il riferimento è al triennio 2021/24. Nulla da fare invece per DAZN che, almeno inizialmente, sembrava favorita per l'acquisizione del pacchetto da 104 partite.

Amazon avrebbe acquisito i diritti per trasmettere le 16 migliori partite del mercoledì sera (più la Supercoppa Europea). I pacchetti restanti sarebbero invece andati a Sky e prevedevano invece l'acquisizione delle 16 migliori gare del martedì, quello per la sola finale e il pacchetto per le restanti 104 gare stagionali. Ricordiamo che la nota emittente non ha potuto acquistare tutta la competizione a causa del divieto di esclusiva sul web imposto dal Tribunale.

Non arrivano buone notizie invece per gli appassionati che per seguire tutta la competizione europea avranno bisogno di ben due abbonamenti: uno per Sky e l'atro invece per Prime Video. Mediaset trasmetterà le gare in chiaro, con la possibilità di un accordo con Sky che sarebbe disposta a completare la sua offerta aggiungendo altre 16 gare.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!

facebooktwitterreddit