Calciomercato Inter

Dalle possibili uscite pesanti alle piste in entrata: le mosse dell'Inter sul mercato

Stefano Bertocchi
Gleison Bremer
Gleison Bremer / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

All'indomani della vittoria della Coppa Italia da parte dell'Inter, il Corriere dello Sport prova a fare il punto sulle strategie di mercato del club nerazzurro per l'estate tra entrate ed uscite. Dopo gli oltre 100 milioni di euro "messi da parte" del 2021-22, secondo il quotidiano romano è verosimile che la proprietà chieda a Marotta e Ausilio una differenza positiva di altri 60-70 milioni di euro.

FBL-ITA-CUP-JUVENTUS-INTER-FINAL
Lautaro Martinez / ISABELLA BONOTTO/GettyImages

Come già successo l'estate scorsa, infatti, l'obiettivo del Biscione sarà "far restare competitiva la rosa individuando delle occasioni". Questo quanto scrive il Corsport, precisando comunque che nella Milano nerazzurra nessuno pensa di perdere SkriniarBarella Brozovic, mentre la cessione di Lautaro (e/o Bastoni) resta possibile. Sono invece alte le possibilità di permanenza di Perisic, che dovrebbe rinnovare il suo contratto con un primo anno con ingaggio senza tagli (5 milioni come l'attuale) e il secondo rivisto al ribasso. Tra chi saluterà per certo ci sono invece Vidal e Vecino.

Nel ruolo di vice-Brozovic resta in pole resta Asllani dell'Empoli, ma attenzione sempre alla pista Frattesi. In caso di addio di De Vrij, sarà invece assalto a Bremer, con Pinamonti possibile contropartita per il Torino.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit