Inter

La cura Inzaghi funziona: gli acquisti estivi dell'Inter valgono 65 milioni in più

Alessio Eremita
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

La gestione di Simone Inzaghi ha garantito una netta valorizzazione degli acquisti estivi dell'Inter, la cui valutazione è aumentata di 65 milioni di euro. Un fattore determinante in sede di mercato, perché permetterà all'Inter di chiudere in attivo il bilancio e ridurre il monte ingaggi tramite una sola cessione.

L'indiziato principale a lasciare il Duomo è Denzel Dumfries, arrivato l'anno scorso dal PSV per 15 milioni di euro, bonus compresi. L'olandese classe '96 è seguito da Manchester United e Bayern Monaco, ma non verrà venduto per meno di 35 milioni di euro.

Denzel Justus Morris Dumfries
Denzel Dumfries / Giuseppe Bellini/GettyImages

L'attenzione di Tuttosport è rivolta anche ai numeri degli attaccanti: "Il capolavoro Inzaghi lo ha fatto però con Calhanoglu: il turco strappato a parametro zero al Milan, oggi vale 35 milioni. Agli atti, oltre ai 7 gol in campionato (4 l’anno scorso in rossonero), c’è una continuità di rendimento che gli era sconosciuta negli anni italiani e quegli 11 assist che lo collocano in cima alla classifica di specialità lo dimostrano. In attacco Dzeko è a 13 gol contro i 7 dello scorso torneo, altro balzo in avanti. Correa avrà comunque modo di rifarsi perché Inzaghi e lo staff, come provano le scelte fatte nelle ultime gare, credono ciecamente in lui".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit