Serie A

Caos dopo Spezia-Lazio: nessuna linea tracciata, non si rigioca

Giancarlo Pacelli
Spezia Calcio v SS Lazio - Serie A
Spezia Calcio v SS Lazio - Serie A / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

I tifosi dello Spezia non possono più aggrapparsi ad un possibile replay della gara con la Lazio. La conferma arriva direttamente dai vertici del calcio italiano. Eppure, la squadra di Thiago Motta, in piena corsa per evitare di scivolare tra le ultime tre, non l’ha presa benissimo. Subito dopo la gara interna con la Lazio, infatti, in un comunicato ha considerato l’errore del duo Nasca-Pairetto come “grave ed inaccettabile, che potrebbe condizionare non solo il risultato della partita, ma di una stagione intera”.

Parole di un certo peso che probabilmente hanno spinto la Lega di Serie A sospendere l’arbitro Pairetto e l’assistente al Var Nasca fino al termine della stagione.

Spezia-Lazio: quale è stato l’errore di Pairetto?

Alla base dell’errore di valutazione pareva esserci la linea di fuorigioco tracciata sull’uomo sbagliato, che ha indotto a Nasca a credere alla bontà della posizione di Acerbi. L'edizione odierna di Repubblica spiega invece come la linea non sia stata neanche tracciata: il gioco era già ripartito, prima ancora che Nasca potesse valutare di tracciare le linee. Il fatto che si tratti di errore di valutazione e non tecnico fa sì che non ci siano margini per una ripetizione del match.

facebooktwitterreddit