Camorani: "Juve, Scudetto meritato e Sarri è un grande. Ibra? Valore inestimabile"

Kaka, Alfonso Camorani
AC Milan v Siena | New Press/Getty Images

Alfonso Camorani, nella sua carriera, ha vestito le maglie di Avellino, Campobasso, Ternana, Teramo, Salernitana, Lecce, Fiorentina e Siena. Con i toscani ha debuttato in Serie A. Ha esordito nel principale torneo nazionale a Palermo. Ha avuto la possibilità di scendere in campo a San Siro contro il Milan davanti a 60mila trovandosi al cospetto di calciatori straordinari come Stam.

Alfonso Camorani ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di una intervista a 90min Italia soffermandosi, tra le altre cose, su quanto è accaduto nell'utima travagliata stagione calcistica. Ecco le sue parole:

Matteo Contini, Alfonso Camorani
Serie A - Parma V Siena | New Press/Getty Images

La Juventus ha conquistato il nono Scudetto consecutivo, titolo meritato?

"La Juventus si è aggiudicata l'ennesimo titolo perché può contare su una società molto forte alle spalle. Ha avuto dei momenti bui, ma è riuscita sempre a venirne fuori. La dirigenza è da sempre bravissima a proteggere i propri tesserati dagli attacchi esterni. Se accade qualcosa nello spogliatoio, non esce fuori, non arriva alla stampa. I bianconeri sono davvero abili nel gestire le situazioni più complicate. Risolvono tutto all'interno dello spogliatoio".

Maurizio Sarri, nonostante la vittoria dello Scudetto, non è ben visto da una parte della tifoseria della Juventus e dell'opinione pubblica. Ritieni sia l'allenatore giusto per questa squadra?

Maurizio Sarri
Cagliari Calcio v Juventus - Serie A | Enrico Locci/Getty Images

"Io credo che mister Maurizio Sarri sia un grande allenatore. Lo ha dimostrato anche a Napoli arrivando secondo. Ancelotti - con la stessa squadra - non ha ripetuto i risultati del coach di Figline Valdarno. Al Chelsea si è aggiudicato l'Europa League, alla Juventus uno Scudetto ed è ancora in corsa per la Champions League. I risultati parlano per lui".

Ibrahimovic, nonostante 'età che avanza, continua a fare la differenza

"Zlatan Ibrahimovic è un attaccante dal valore inestimabile. Sono convinto che possa giocare ancora per tre, quattro anni. Calciatori di questa levatura possono essere sempre determinanti anche a 39 anni!".

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!