Camorani (ex Fiorentina): "Paolo Rossi e Maradona, perdite gravi. Personaggi enormi"

Francesco Manno
Camorani contrasta Kaka
Camorani contrasta Kaka / New Press/Getty Images
facebooktwitterreddit

La morte di Paolo Rossi ha sconvolto tutto il mondo del calcio dello sport in generale. Il 2020 è stato un anno particolarmente nefasto. Lo scorso 25 novembre è venuto a mancare anche Diego Armando Maradona, calciatore che ha fatto sognare la piazza di Napoli per sette lunghi anni. La redazione di 90min Italia ha contattato Alfonso Camorani. L' ex calciatore, tra gli altri, di Lecce e Fiorentina, ha ricordato così i due indimenticabili campioni.

Alfonso Camorani
Alfonso Camorani / New Press/Getty Images

MARADONA - "Diego è stato il calciatore più forte di tutti i tempi. Diego era il calciatore più forte di tutti i tempi. Non nascerà nessun altro come lui. Non sono d'accordo con chi lo ha criticato . Nella vita ognuno può fare ciò che gli pare. L'argentino, sul campo, ha regalato tante gioie. Non posso ancora credere che sia morto. Non ci saranno più calciatori come lui".

Paolo Rossi
Paolo Rossi / Tullio M. Puglia/Getty Images

PAOLO ROSSI - "Quando lui faceva sognare l'Italia calcistica, io ero molto piccolo. Ricordo però ciò che diceva mio padre. Me ne parlava sempre bene sia come calciatore che soprattutto come uomo. Crescendo ho avuto modo di guardare tanti video. Era davvero un grande calciatore. Ho visto dei suoi interventi in televisione. Lui conosceva il calcio, era una persona molto umile. Questo 2020 ci ha portato via due personaggi enormi".


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.

facebooktwitterreddit