Calciomercato Inter

Inter su Scamacca e Frattesi: la conferma di Carnevali e la strategia nerazzurra

Stefano Bertocchi
Davide Frattesi e Gianluca Scamacca
Davide Frattesi e Gianluca Scamacca / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Inter è stata una delle prime società a muovere passi concreti per Gianluca Scamacca e Davide Frattesi. La conferma è arrivata ieri da Giovanni Carnevali, intercettato da Sky Sport a poche ore dalla fine del mercato: "Cerco sempre di essere sincero. L’Inter è stata una delle prime, ma non c’è soltanto l’Inter: ci sono anche altri club, di cui qualcuno straniero che era disposto ad acquistarlo adesso - ha ammesso l'a.d. del Sassuolo -. Abbiamo fatto resistenza perché a gennaio non volevamo privarci di questi giocatori, anche perché abbiamo fatto una cessione importante come quella di Boga. Per cui, per quanto riguarda l’aspetto economico, non abbiamo necessità di vendere in questo mercato. Aspetteremo il periodo estivo e faremo le valutazioni. Però è vero perché l’Inter è stata una delle prime non solo su Scamacca, ma anche su Frattesi. I grandi club devono essere bravi in questo: arrivare prima degli altri".

Davide Frattesi
Davide Frattesi / Marco Canoniero/GettyImages

Le trattative sono rinviate a giugno, ma l'Inter è molto fiduciosa. Per prendere Frattesi al momento serve un assegno con cifra vicina ai 25 milioni di euro. Valutazione che potrebbe alzarsi nei prossimi mesi, motivo per cui il club nerazzurro vorrebbe definire il prima possibile l'affare. Idem per Scamacca.

SecondoCalciomercato.com,il Sassuolo potrebbe agevolare l'operazione consentendo un pagamento dilazionato, magari con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit