Calciomercato Inter

Kostic l'erede di Perisic: l'Inter ha già deciso. Contatti aperti con Lucci, una sola chance per gennaio

Antonio Parrotto
Filip Kostic
Filip Kostic / Matthias Hangst/GettyImages
facebooktwitterreddit

Ivan Perisic sempre più importante per questa Inter ma nel frattempo i nerazzurri pensano al suo erede. In casa c'è Federico Dimarco, che può agire anche da terzo di difesa ma l'intenzione nerazzurra è quella di ingaggiare un nuovo esterno mancino.

L’Inter si godrà il suo Ivan il terribile per sei mesi appena, poi tornerà a zero nell’amata Bundesliga: tra Dortmund e Wolfsburg si sta guardando in giro da un po’. Ma nella stessa misura si guarda in giro pure l’Inter, che sta già iniziando a fare qualcosa di sinistra.

Filip Kostic
Filip Kostic / Matthias Hangst/GettyImages

L'Inter vuole Filip Kostic, esterno mancino classe '92 dell'Eintracht Francoforte che di recente ha cambiato agente affidandosi ad Alessandro Lucci, agente che alla Pinetina è di casa (Vecino, Kolarov, Correa e Dzeko i suoi assistiti nerazzurri). I rapporti sono ottimi e potrebbero facilitare l'affare. Kostic ha un contratto fino al 2023 e ha già fatto sapere di volere l'Italia (anche per questo ha cambiato agente, puntando su Lucci). L'Inter può mettere sul piatto 10 milioni e un triennale da 2,5 milioni più bonus per il giocatore. Si lavora per giugno ma non vanno escluse per gennaio: se qualcuno dovesse partire (Vecino ad esempio non sembra essere felicissimo).


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit