Liste

90min + rec: tutte le gare delle coppe europee decise nel recupero

Francesco Castorani
FBL-EUR-C1-RANGERS-NAPOLI
FBL-EUR-C1-RANGERS-NAPOLI / ANDY BUCHANAN/GettyImages
facebooktwitterreddit

Novanta minuti per cambiare il risultato di una gara spesso non bastano. Il recupero dovrebbe avere la stessa durata temporale di tutti gli altri blocchi di minutaggio della gara ma quando inizia, con il risultato in bilico, c'è sempre quella sensazione che possa accadere qualcosa di speciale. Ecco "90min + rec", un riassunto di tutte le gare il cui risultato finale è cambiato proprio a pochi attimi dal triplice fischio. 

32 partite tra Europa League e Conference di giovedì, più le 16 in Champions League tra martedì e mercoledì. Molte sorprese e diverse conferme nelle competizioni europee che offrono spunti interessanti anche per questa rubrica. Quali squadre sono riuscite ad affermarsi nei minuti di recupero?

Sporting Lisbona - Tottenham 2-0

All'Estadio Jose Alvalade di Lisbona crolla il Tottenham di Antonio Conte. Il secondo incontro del gruppo D sorride allo Sporting di Ruben Amorim che raggiunge la vetta solitaria a quota 6 punti. La gara è tirata e non si sblocca per novanta minuti, poi allo scoccare del recupero arrivano due gol. Prima Paulinho insacca di testa, poi il brasiliano Arthur Gomes, entrato da un minuto, semina il panico sulla fascia sinistra e realizza il raddoppio che sigilla la vittoria dei portoghesi.

Rangers - Napoli 0-3

Il Napoli non sbaglia e centra altri 3 punti fondamentali in ottica passaggio del turno. Con un giorno di ritardo i partenopei atterrano in Scozia e tornano in patria con il bottino pieno dopo una prestazione convincente in una gara apparentemente maledetta. Zielinski si fa parare due volte il calcio di rigore, poi una decina di minuti più tardi dal dischetto va Politano e non sbaglia. Raspadori raddoppia su assist di Olivera al 90° e nel recupero Ndombele cala il tris.

Real Madrid - Lipsia 2-0

Il Real Madrid centra un'altra vittoria dopo la trasferta in Scozia contro il Celtic e ipoteca il passaggio del turno. Al Bernabeu la squadra di Ancelotti non brilla e viene più volte tenuta in piedi da un incredibile Thibaut Courtois, perfetto sui tentativi del Lipsia con Werner e Nkunku. A sbloccarla ci pensa il blanco più in forma: Federico Valverde. Per chiuderla invece Carletto si affida a Marco Asensio che raddoppia nei minuti di recupero con un mancino perfetto su schema da palla inattiva.

Rennes - Fenerbahce 2-2

FBL-EUR-C3-RENNES-FENERBAHCE
FBL-EUR-C3-RENNES-FENERBAHCE / DAMIEN MEYER/GettyImages

Il giovedì del Rennes inizia bene e finisce male; solo un pari per i francesi in casa contro il Fenerbahce dopo essersi portati sul doppio vantaggio. Inizio di seconda frazione perfetto con la rete di Terrier ad aprire i conti e quella di Majer due minuti più tardi ad aumentare il parziale. A ricucire la distanza per i turchi ci pensa Kahveci con un sinistro micidiale all'incrocio dei pali. Il Rennes resiste, ma resta in dieci uomini e nel recupero viene punito da Enner Valencia che conquista e realizza il rigore del 2-2.

Az Alkmaar - Vaduz 4-1

Yukinari Sugawara
AZ Alkmaar v FC Vaduz: Group E - UEFA Europa Conference League / BSR Agency/GettyImages

L'Az vince, ma fatica più del previsto contro il Vaduz. Gli olandesi la sbloccano subito con Barasi, ma vengono ripresi all'istante da Goelzer. Nel secondo tempo la squadra del Liechtenstein resta in dieci, resiste ma poi a dieci minuti dal termine si piega a Beukema. In pieno recupero arriva il tris di Sugawara e il poker firmato de Wit.

Djurgarden - Molde 3-2

Joel Asoro
Djurgardens IF v Molde FK: Group F - UEFA Europa Conference League / Michael Campanella/GettyImages

Ribaltamenti e spettacolo in Svezia tra Djurgarden e Molde. A passare in vantaggio sono i norvegesi con la rete sul finale di primo tempo di Fofana. A inizio secondo i padroni di casa pareggiano con Doumbouya e gli ospiti restano in inferiorità numerica proprio per il doppio giallo di Fofana. Banda porta in vantaggio il Djurgarden, la gara sembra segnata, ma intorno all'ottantesimo arriva il 2-2 di Breivik. I padroni di casa attaccano e in pieno recupero è Asoro a regalare i tre punti agli svedesi.

Riga - Hearts 0-2

Nel girone della Fiorentina l'Hearts non sbaglia e lascia i viola in ultima posizione. Contro il Riga la sblocca a fine primo tempo Shankland su calcio di rigore. Il risultato resta invariato fino ai minuti di recupero quando poi gli scozzesi scappano in contropiede e trovano la rete del definitivo raddoppio con Forrest.

facebooktwitterreddit