​Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, spingeva per la ripresa degli allenamenti per oggi 23 marzo. Il patron del club biancoceleste, tuttavia, ha dovuto arrendersi e, attraverso un comunicato ha fatto sapere di avere posticipato a data da destinarsi il ritorno dei suoi calciatori a Formello. C'è la consapevolezza un po' di tutti che la serie A non riprenderà prima di maggio, anzi. C'è addirittura il rischio che la stagione sia già terminata. La Premier League sta pensando di riprendere il 1° giugno a porte chiuse.

Claudio Lotito


La Serie A potrebbe seguire l'esempio inglese. La Lega Calcio potrebbe stabilire di tornare in campo l'1 giugno a porte chiuse. Il campionato, a quel punto proseguirebbe anche nel mese di luglio. Le squadre, considerato il caldo, giocherebbero la sera. Naturalmente è impossibile fare previsioni ora anche perché nessuno sa con certezza quando l'attuale emergenza sanitaria in Italia avrà fine.

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-INTER


I danni del Coronavirus sono ancora in parte ignoti e non è detto che consentano una rapida riapertura della stagione agonistica. Un altro problema, infine, può essere rappresentato dai calciatori che sono andati all'estero e che, una volta tornati in Italia, dovranno restare in quarantena.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!