10 anni di 90min

Le 10 partite più belle del decennio

Andrea Gigante
Le 10 gare del decennio
Le 10 gare del decennio / 90min
facebooktwitterreddit

Gli ultimi 10 anni hanno dato vita a innumerevoli partite eccezionali, piene di gol, drammi, suspense e giocate veramente incredibili.

Dai Mondiali alla Champions League, passando per Serie A e Premier abbiamo assistito a momenti o incontri che resteranno per sempre nella storia del calcio. Parliamo di reti all'ultimo secondo, rimonte improbabili o match davvero al cardiopalma che non dimenticheremo mai.

Diamo un'occhiata alle 10 partite migliori del decennio 2011-21 scelte dalla redazione di 90min.

10. Barcellona 2-2 Chelsea, aprile 2012

Fernando Torres, Victor Valdes
El Niño / David Ramos/GettyImages

Fino a qualche anno prima, il Chelsea era una delle squadre più forti in circolazione, ma nel 2012 ha vissuto un periodo di transizione. Dal canto suo, il Barcellona era campione d'Europa in carica e disponeva di una delle rose più forti di sempre.

Questa è stata anche la stagione in cui Lionel Messi ha dato il meglio di sé, segnando in totale 73 gol. Eppure il Chelsea ha sorpreso tutti vincendo la gara d'andata e stringendo i denti nel match del ritorno al Camp Nou. Il pareggio all'ultimo secondo di Fernando Torres ha persino provocato un iconico... rumore... da parte di Gary Neville nella cabina di commento.

9. Liverpool 4-0 Barcellona, maggio 2019

Divock Origi, Fabinho
Liverpool vs Barcellona / Clive Brunskill/GettyImages

Ribaltando il 3-0 contro il Barcellona, il Liverpool è diventata la prima squadra in assoluto a rimontare 3 gol di svantaggio sia nella storia della Coppa dei Campioni sia in quella della Champions League.

Senza Mohamed Salah e Roberto Firmino, Divock Origi si è rivelato l'improbabile eroe di quell'incredibile notte. Il belga ha segnato una doppietta inaugurando e chiudendo un incontro in cui anche Georginio Wijnaldum ha siglato due gol. In occasione del gol del 4-0, Origi è stato bravo ad approfittare del passaggio geniale di Alexander Arnold che ormai è diventato iconico.

8. Italia 4-3 Inghilterra, luglio 2021

Jordan Pickford, Giovanni Di Lorenzo, Gianluigi Donnarumma, Andrea Belotti, Alessandro Florenzi
It's coming ho...ah no / Laurence Griffiths/GettyImages

L'ultimo europeo è stato molto singolare: prima di tutto, è la prima volta che si è tenuto in un anno dispari, visto che a causa della pandemia è stato spostato al 2021; poi è stato il primo torneo itinerante, senza una nazione di riferimento.

Alla vigilia della finalissima, l'Inghilterra era la favorita. Aveva giocatori più forti, aveva giocato molte partite in casa e voleva realizzare il sogno di "riportare il calcio a casa". La rete di Shaw aveva illuso la nazionale di Southgate, ma il pareggio di Bonucci, l'iconica trattenuta di Chiellini su Saka e i miracoli di Donnarumma ai rigori hanno regalato Euro 2020 all'Italia.

Ne dovete mangiare di pastasciutta!

7. Real Madrid 2-3 Barcellona, aprile 2017

FBL-ESP-LIGA-REALMADRID-BARCELONA
Messi re del Bernabeu / OSCAR DEL POZO/GettyImages

Il Clasico del 2017 al Bernabeu è stato un momento decisivo per la lotta al titolo de LaLiga. Il Real Madrid stava inseguendo il suo primo titolo dal 2012 e aveva tre punti di vantaggio, ma il Barcellona avrebbe recuperato trionfando in modo drammatico al photofinish.

Il Real è andato in vantaggio, ma i catalani hanno ribaltato la situazione. Tuttavia, il gol di James Rodriguez sembrava indirizzare la partita verso il 2-2.

A quel punto, Lionel Messi decide di mettersi in proprio e di segnare la rete del definitivo 2-3, la 500ª in maglia blaugrana. La Pulce si toglie la maglia e la mostra nel covo dei rivali di sempre in un'esultanza che è storia.

6. Manchester City 4-3 Tottenham, aprile 2019

TOPSHOT-FBL-EUR-C1-MAN CITY-TOTTENHAM
Manchester City vs Tottenham / ANTHONY DEVLIN/GettyImages

Dopo aver dominato la Premier League nel 2017/18, nel 2019 il Manchester City cercava la gloria europea. Purtroppo i sogni dei tifosi dei Citizens si sono infranti a causa dei connazionali del Tottenham che hanno passato il turno in maniera davvero pirotecnica.

Il City ha vinto 4-3 nella partita di ritorno, ma in virtù dell'1-0 dell'andata e della tre gol segnati dagli Spurs in trasferta, la vittoria non è bastata. Agli uomini di Guardiola bastava un gol per passare e la rete di Sterling all'ultimo secondo aveva dato l'illusione dell'impresa; tuttavia, il VAR ha annullato tutto, condannando i Citizens all'eliminazione.

5. Ajax 2-3 Tottenham, maggio 2019

Lucas Moura
Ajax vs Tottenham / Matthew Ashton - AMA/GettyImages

Nel suo cammino verso la finale di Champions del 2019, la partita più emozionante giocata dal Tottenham è senza dubbio la semifinale contro l'Ajax.

La generazione d'oro degli olandesi aveva già ottenuto lo scalpo di Real Madrid e Juventus, e a pochi minuti dalla fine della doppia sfida con gli Spurs aveva 3 gol di vantaggio. La doppietta di Lucas Moura ha ridato speranza ai londinesi, ma la rete decisiva, quella che ha assicurato il passaggio del turno, è arrivata solo al 96'.

4. Barcellona 2-8 Bayern Monaco, agosto 2020

Philippe Coutinho
Barcellona vs Bayern Monaco / Pool/GettyImages

Questa semifinale di Champions League tra Barcellona e Bayern Monaco è stata unica secondo diversi punti di vista. Si è giocata con una gara secca, si è tenuta ad agosto e non c'erano tifosi allo stadio a causa della pandemia da coronavirus. Ah... si è anche rivelata la notte peggiore nella storia del Barcellona.

Il Bayern Monaco era chiaramente favorito per arrivare fino in fondo e alzare il trofeo, ma nessuno si sarebbe aspettato un successo così clamoroso. I bavaresi sono stati spietati e hanno segnato 4 gol già nella prima mezz'ora. Altri quattro sono arrivati ​​più tardi e Lionel Messi ha persino chiesto di lasciare il campo poco dopo.

3. Manchester City 3-2 QPR, maggio 2012

Sergio Aguero
AGUEROOOOOOOO / Michael Regan/GettyImages

Il Manchester City è arrivato all'ultima giornata della Premier League 2011/12 con la consapevolezza che la vittoria casalinga contro un QPR a rischio retrocessione avrebbe regalato un titolo che mancava da 44 anni.

Tuttavia, nei minuti di recupero i Citizens stavano perdendo 2-1. Al 91' Edin Dzeko segna il 2-2, ma lo scudetto era ancora cucito sul petto dello United... fino a quando Sergio Aguero non ha siglato quel gol.

2. Barcellona 6-1 PSG, marzo 2017

FBL-EUR-C1-BARCELONA-PSG
La Remontada / JOSEP LAGO/GettyImages

L'impresa del Barcellona in Champions League contro il PSG nel 2017 è così iconica che ha il suo nome: La Remontada.

Nell'andata degli ottavi di finale, i catalani avevano perso 4-0 e si avvicinavano alla prima eliminazione a questo punto del torneo degli ultimi dieci anni. Hanno recuperato 3 gol, ma la rete in trasferta di Edinson Cavani ha fatto sì che ne servissero altri 3. La doppietta di Neymar e la zampata di Sergi Roberto nel finale hanno suggellato uno storico 6-1.

1. Brasile 1-7 Germania, luglio 2014

David Luiz, Julio Cesar, Marcelo, Thomas Mueller
Il Mineirazo / Jamie McDonald/GettyImages

Quando ha ospitato i Campionati del Mondo nel 2014, il Brasile pensava di scacciare quei demoni che lo attanagliavano da 64 anni, cioè da quella sconfitta in finale contro l'Uruguay nel 1950.

Tutto sommato, le cose stavano andando bene, visto che i verdeoro avevano raggiunto la semifinale senza problemi. Tuttavia, senza il talismano Neymar - infortunato nel turno precedente - e la roccia difensiva Thiago Silva, il Brasile è crollato.

La Germania ne ha tratto il massimo vantaggio e ha segnato cinque volte nei primi 29 minuti. Nel corso del match ne hanno fatti altri due, chiudendo la partita sul 7-1.

L'incontro più iconico della decade. Non c'è alcun dubbio.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit