Inter

Zhang punta Dybala e Zapata per l'Inter. E c'è un retroscena tra lui e Jindong

Stefano Bertocchi
Steven Zhang
Steven Zhang / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Steven Zhang vuole continuare a mantenere l'Inter competitiva, specie dopo la conquista del terzo trofeo della sua gestione arrivato a Roma con la vittoria della Coppa Italia. A spiegare i piani del numero uno nerazzurro ci pensa oggi La Gazzetta dello Sport, che svela anche un retroscena tra il presidente interista e il padre Jindong, capo di Suning.

Arturo Vidal, Steven Zhang, Simone Inzaghi
Steven Zhang e Simone Inzaghi / Jonathan Moscrop/GettyImages

Con la coppa in braccio e davanti ai giocatori, Steven ha videochiamato il padre per esprimere la sua gioia. E qui i ruoli si sono mescolati. "Era la chiacchierata di un figlio che condivideva con il padre un grande successo lavorativo, ma pure il responsabile di un’azienda a confronto con il numero uno assoluto - si legge in un estratto del pezzo -. Emozione e condivisione, ai limiti della commozione. Una gioia sfrenata, ammirata da chi - tutti, in pratica - ormai da un’ora e mezza abbondante era stato totalmente travolto da coriandoli, baci, abbracci e champagne".

Le mosse per il futuro portano alla ricerca di due centrocampisti (tra i quali un vice-Brozovic) e di una punta, con il solito Dybala sullo sfondo e la necessità di ricavare circa 60 milioni dalle cessioni. Il club non vuole privarsi di Lautaro: secondo la rosea, con la Joya potrebbe arrivare anche Duvan Zapata dall'Atalanta, trattato già la scorsa estate dopo l'addio di Lukaku. Per il ruolo di vice-Brozovic gli occhi sono invece su Asllani dell'Empoli.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit