Inter

Zhang lavora per ristrutturare il debito di Suning

Omar Abo Arab
Steven Zhang
Steven Zhang / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Le ultime voci che riguardano l'Inter parlano di un nuovo riavvicinamento del fondo saudita PIF (Public Investment Found) che ha da poco acquistato il Newcastle in Premier League, che fa capo al principe Mohammed Bin Salman. Per il momento solo voci, appunto, che contrastano con la situazione di Suning e i grossi problemi della famiglia Zhang in Cina. Ed è proprio in questo senso che Il Sole 24 Ore ha spiegato come Steven e Jindong Zhang stiano lavorando in patria alla ristrutturazione del loro (grosso) debito.

Zhang Jindong, Steven Zhang
Jindong e Steven Zhang / Emilio Andreoli/GettyImages

Nell'operazione sarebbe coinvolta Citic, tra le maggiore banche cinesi ad emanazione dello Stato: sul tavolo non c'è solo l'esposizione del gruppo della famiglia Zhang, con 2,6 miliardi di dollari verso il colosso immobiliare Evergrande che rischia il fallimento, ma un riassetto di tutto il gruppo Suning che, ad oggi, è suddiviso tra il ramo retail (Suning.com), finanziario, immobiliare e altre attività tra Giappone e Italia, appunto con l'Inter.

Il Governo di Pechino, quindi, sarebbe pronto a chiedere alla famiglia Zhang un intervento più deciso per risolvere i problemi economici. E tutto passerebbe dalla riorganizzazione delle attività di Suning, compresa l'Inter.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit